Un corso per insegnare alle donne la difesa personale

violenza_sessualeASCOLI 15/2/2011 - Il corso di difesa personale, completamente grautito, è promosso dal Centro Antiviolenza della Provincia di Ascoli e dalla società sportiva Budo Piceno

Sono aperte le iscrizioni al corso gratuito di difesa personale femminile, promosso dal Centro Antiviolenza della Provincia di Ascoli Piceno e dalla società sportiva dilettantistica Budo Piceno, che partirà venerdì 25 febbraio.

L’iniziativa, in collaborazione con l’associazione Realtà Donna, la Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali, il Centro Sportivo Educativo Nazionale, la Provincia e il Comune di Ascoli Piceno, già organizzata con successo a San Benedetto del Tronto, stavolta interessa Ascoli Piceno e il suo comprensorio. Il corso si inquadra nell’ambito del progetto sicurezza e delle attività a favore delle donne varate dal Centro Antiviolenza.

 Le 10 lezioni del percorso formativo, si terranno ad Ascoli ogni venerdì, dalle ore 20 alle 21.30, presso la palestra A. Marucci sita in via Dominicis n. 8. A carico dell’iscritta c’è solo il contributo di € 20 per la copertura assicurativa. Verranno impartite nozioni sulla tecnica del metodo globale di auto difesa da parte di tecnici specializzati diretti dal maestro Giuseppe Marcheggiani.

 “Si tratta di un’iniziativa importate - ha dichiarato il Vice Presidente e Assessore alle Politiche Sociali Pasqualino Piunti - che rappresenta un’ulteriore prezioso strumento che il centro Antiviolenza vuole mettere a disposizione delle donne del territorio per aumentarne la sicurezza e la serenità anche dal punto di vista psicologico”.

 “Il corso si propone di fornire le tecniche di risposta in caso di assalto violento alla persona - ha spiegato la Presidente dell’associazione Realtà Donna Elena Liodori - con l’intento profondo di rendere le donne più consapevoli delle loro possibilità ed aiutarle a vincere la paura e pronte ad affrontare potenziali situazioni di pericolo”.

 Anche l’Assessore allo Sport del Comune di Ascoli Massimiliano Brugni ha espresso soddisfazione per questa iniziativa “che nasce da una associazione sportiva che già ha dato grandi risultati e rappresenta un servizio in più alla cittadinanza femminile in un ambito cittadino tranquillo, ma in una prospettiva importante di prevenzione e miglioramento della sicurezza”.

 Per prenotazioni o maggiori informazioni è possibile telefonare ai numeri 349-0513151 – 334-7939355 o consultare il sito www.budopiceno.altervista.org.

Roberto Roberti - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
 
scuola_calcio_sportl_2020_x_sito
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Magicar_x_sito_ott20
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
RFN_x_sito
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI