Polemiche per la gestione della tensostruttura per la ginnastica artistica

mattoni_in_nazionaleSAN BENEDETTO 25/3/2011 - Secondo il responsabile della World Sporting Academy, Mattoni, l'amministrazione comunale starebbe pensando di affidare per i prossini 10 anni la struttura specialistica all'Agraria club, l'associazione sportiva calcistica il cui segretario è un consigliere comunale dello stesso partito del sindaco 

Ancora polemiche intorno alla gestione della Tensostruttura per la ginnastica artistica. Secondo il responsabile della World Sporting Academy, Jean Carlo Mattoni, l'amministrazione comunale starebbe pensando di portare all'approvazione dell'ultimo Consiglio comunale (in programma il prossimo 30 marzo) l'atto per l'affidamento della gestione dell'impianto sportivo specialistico per i prossimi 10 anni all'Agraria club, l'associazione sportiva il cui segretario è un consigliere comunale dello stesso partito del sindaco ed uno dei suoi collaboratori tecnici è un dipendente dello stesso Ufficio Sport comunale. Tale ipotesi rappresenterebbe una vera e propria forzatura non solo perchè l'Agraria club non dispone di alcuna competenza specialistica per la ginnastica artistica, non solo perchè che l'attuale gestione scade a dicembre 2011, cioè fra 9 mesi, ma anche perchè l'amministrazione comunale è giunta a fine mandato. 

"Con atto di pura pirateria politica - afferma Mattoni - questa amministrazione comunale avrebbe intenzione di presentare nel prossimo Consiglio comunale del 30 marzo l'atto di affidamento per 10 anni della tensostruttura per la ginnastica artistica all'Agraria Club il cui segretario è il consigliere comunale di maggioranza Gianluca Pasqualini.

Al di là dell'anomalia che l'amministrazione comunale ha affidato un impianto sportivo specialistico per la ginnastica artistica ad una società sportiva come l'Agraria club che non ha alcuna competenza specifica per questa disciplina sportiva, c'è l'ulteriore anomalia che i due anni di gestione assegnati il 19 marzo 2009 scadranno a dicembre 2011. Dunque che bisogno c'è di anticipare 9 mesi prima della scadenza il rinnovo della gestione della struttura? Tanto più se si pensa che l'amministrazione comunale è alla fine del suo mandato elettorale.

Voglio ricordare che la nostra associazione sportiva è leader nella ginnastica artistica a livello regionale ed è una tra le otto migliori realtà del panorama nazionale. Non solo. Per la prima volta nella storia della città, grazie alla nostra associazione sportiva una ginnasta sambenedettese ha partecipato ai campionati mondiali con la nazionale italiana ed è entrata a far parte del Club Olimpico della stessa nazionale italiana per partecipare alle prossime Olimpiadi di Londra nel 2012.

E sempre grazie alla nostra associazione sportiva, per la prima volta dopo 40 anni, una squadra maschile sambenedettese (la nostra World Sporting Academy) parteciperà ad un torneo interregionale di serie C.

Per non parlare del fatto che la nostra squadra femminile lo scorso anno è stata promossa in serie A2 campionato al quale sta partecipando con ottimi risultati. Ebbene, nonostante tutto ciò, l'amministrazione comunale ci ha negato la gestione della tensostruttura, che ci avrebbe permesso di allenare al meglio i nostri atleti, per concederla all'Agraria club che, ripeto, non ha alcuna competenza specifica nella ginnastica artistica, essendo un'associazione sportiva specializzata nel calcio, ma ha come segretario un consigliere comunale che fa parte dello stesso partito del sindaco e dell'attuale maggioranza che amministra la città. Non avendo alcuna competenza per questa disciplina sportiva, l'Agraria club sta gestendo questa struttura specialistica in modo economicamente non conveniente per la città di San Benedetto poiché la suddetta associazione calcistica nel suo bilancio non prevede alcun investimento per migliorare la struttura o le attrezzature ginniche visto che non conosce e non promuove la ginnastica artistica. Non è un caso, quindi, che già ora lo stato igienico della tensotruttura e della palestra polivalente, entrambe gestite dall'Agraria club, è a dir poco vergognoso.

Con l'occasione voglio rivendicare il diritto della nostra associazione sportiva di gestire la tensostruttura specialistica per la ginnastica artistica sia per la nostra specializzazione in tale disciplina, sia per meriti sportivi, sia perchè con la gestione diretta potremmo allenare adeguatamente i nostri atleti che partecipano alle maggiori competizioni nazionali ed internazionali con la nazionale italiana. D'altra parte tutti gli altri impianti sportivi specialistici cittadini sono stati affidati in gestione ad associazioni specializzate nelle discipline per le quali tali impianti sono stati appositamente pensati, progettati e realizzati. Solo la tensostruttura per la ginnastica artistica è stata data in gestione ad un'associazione calcistica che ha già in gestione altre strutture comunali quali un campo di calcio da 11, un campo di calcetto ed una palestra polivalente.

La nostra associazione sportiva non solo ha tutte le carte in regola per gestire quell'impianto specialistico (specializzazione, competenza, esperienza e meriti sportivi), ma ha come primario interesse proprio il miglioramento strutturale, funzionale e vocazionale dell'impianto sportivo comunale. E di ciò ne otterrebbe vantaggi non solo il movimento sportivo cittadino, ma l'intera città che potrebbe vantare un impianto sportivo all'avanguardia a disposizione di tutta la cittadinanza".

Alessaqndro Lorenzi - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
 
Cop_Mi_manda_Picone
TIGRE_dinamico_196x196
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Rist_Xin_x_sito_giu18_ok
Banner
Oleificio_Silvestri_x_sito
Banner
Della_Ciana_x_sito_2018
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Banner_loc._compleanni
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI