Protocollo d'intesa per affrontare i disturbi di apprendimento

dislessiaFERMO 13/5/2011 - Siglato, alla presenza del presidente Cesetti, un protocollo d'intesa che mira ad assicurare il coordinamento delle azione per prevenire i disturbi specifici dell'apprendimento

Giovedì 12 maggio, presso la Sala Consiliare della Provincia di Fermo, alla presenza del Presidente Fabrizio Cesetti e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Giuseppe Buondonno, è stato sottoscritto un protocollo d’intesa che mira ad assicurare il coordinamento delle azioni, a determinare i tempi, le modalità, i reciproci obblighi e garanzie relativamente alla programmazione e all’attuazione di azioni positive volte a prevenire ed a contrastare i disturbi specifici (DSA) e aspecifici (AREA ex Legge 104/92) dell’apprendimento negli alunni che frequentano le scuole di ogni ordine e grado.

Il progetto, della durata di 3 anni, vede come attuatori, oltre alla stessa Provincia, gli Ambiti Sociali Ambiti Sociali XIX, XX, XXIV, l’ASUR Marche - Zona Territoriale 11 di Fermo, l’ASUR Marche - Zona Territoriale 13 di Ascoli Piceno, l’IPSIA “O. Ricci” di Fermo (Centro Territoriale per l’Integrazione) e l’Associazione Italiana Dislessia - Sezione di Fermo.

Nella Zona Territoriale 11 i DSA coinvolgono circa il 5% della popolazione scolastica (come emerso dallo screening illustrato dal Dottor Maurizio Micozzi), mentre le disabilità riconosciute con un'incidenza del disturbo aspecifico sono in linea con il dato nazionale, pari al 2,3% della popolazione scolastica. Per questo l'impatto che un DSA ha sulla vita dello studente e della sua famiglia, anche in relazione alle difficoltà psicologiche, richiede appropriati interventi di supporto.

Nello specifico, il progetto cercherà di prevenire e contrastare i disturbi dell’apprendimento con azioni volte ad informare i destinatari sulle caratteristiche di tali disturbi, attraverso materiale di approfondimento e ampliamento delle risorse presenti nel territorio; inoltre, si cercherà di offrire una consulenza psicologica ed una formazione specifica ad operatori, docenti, genitori ed educatori.

Gli utenti saranno i minori che frequentano centri e scuole dell’infanzia, gli studenti delle scuole primarie e secondarie, gli educatori ed il personale addetto ai servizi per la prima infanzia, gli insegnanti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie, ed i genitori degli alunni appartenenti ad ogni ordine e grado di scuola.

Nel corso di ripetuti incontri ed occasioni di confronto, l’Assessorato alla Cultura e Beni Culturali - Pubblica Istruzione - Immigrazione della Provincia di Fermo assume nell’ambito di questo protocollo d’intesa l’impegno a mettere in rete le attività dei vari partner territoriali, sostenendo la prosecuzione dell’attività dello Sportello SIDA, già attivo presso l’Istituto I.P.S.I.A “O. Ricci” di Fermo.

Sia la Presidente della Sezione di Fermo dell’AID Lucia Postacchini, che la Dirigente dell’Ambito Sociale XIX Daniela Alessandrini, hanno espresso la loro soddisfazione per il lavoro di rete svolto dall’Amministrazione provinciale di Fermo, che fa sì che questa sia, ad oggi, l’unica Provincia delle Marche ad essersi dotata di un simile strumento di collaborazione.

All’atto della firma erano presenti anche i Sindaci di Fermo Saturnino Di Ruscio (Ambito XIX) e di Porto Sant’Elpidio Mario Andrenacci (Ambito XX), oltre ai Dirigenti delle Zone Territoriali coinvolte.

 
 
Banner
scuola_calcio_sportl_2020_x_sito
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Magicar_x_sito_ott20
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
RFN_x_sito
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI