BIlancio "lacrime e sangue", aumentano irpef, tassa rifiuti e tariffe dei servizi

mensa_scolasticaPORTO SANT'ELPIDIO 19.5.2011 - Oltre all'addizionale irpef e alla tassa rifiuti, l'amministrazione Andrenacci ha deciso l'ennesimo aumento delle tariffe di asili nido e mense scolastiche

Una "stangata" sta per abbattersi sulle famiglie elpidiensi. Almeno stando a quanto previsto dal bilancio 2011. L'amministrazione comunale ha, infatti, deciso di aumentare tutto ciò che si può aumentare: dall'addizionale irpef alla tassa rifiuti, fino alle tariffe dei principali servizi riservati alle famiglie (asili nido, mense scolastiche, centri estivi).
Se era prevedibile qualche lieve ritocco di tasse e tariffe, visto la consistente riduzione dei fondi da parte di Governo e Regione, neppure il più pessimista degli elpidiensi poteva immaginare una simile "stangata" che rischia di pesare, in media, per circa 100-120 euro per ogni famiglia elpidiense.
Si parte dall'addizionale irpef che viene aumentata dello 0,2%, cioè il massimo consentito dalla legge. Si prosegue con la tassa rifiuti che aumenta del 15%.
E se è vero che la tarsu da anni non aumentava, è innegabile che questo aumento suona beffardo per i cittadini elpidiensi che hanno contribuito, con il loro impegno, ad ottenere percentuali di raccolta differenziata che pongono Porto Sant'Elpidio tra i migliori comuni delle Marche.
Immancabili, poi, gli aumenti per i servizi scolastici (asili nido, mense e trasporto scolastico) che pure già sono tra le più elevate della regione e particolarmente penalizzanti per le famiglie con reddito medio basso.
Per quanto riguarda gli asili nido, non potendo aumentare ulteriormente tariffe già salatissime ed "off limits" per le famiglie con redditi bassi (236 euro per le famiglie con reddito isee da 0 a 7 mila euro), il sindaco Andrenacci e gli assessori hanno ben pensato di eliminare le facilitazioni per i nuclei familiari con 2 figli iscritti all'asilo nido che fino pagavano per il secondo figlio la tariffa dimezzata.
Ora, invece, tariffa identica per entrambi e, ad esclusione delle famiglie con redditi particolarmente elevati, praticamente l'impossibilità di mandare entrambi i figli all'asilo nido.
Nonostante già fosse elevatissimo (4 euro), aumenta leggermente anche il prezzo del buono mensa e anche la tariffa per il trasporto scolastico.
A chiudere un quadro fosco ci pensa l'aumento di 10 euro per le colonie estive.
Una vera e propria "batosta" che, di fatto, rende quasi inaccessibili i servizi comunali più importanti per le famiglie con redditi bassi.

Marino Pompei - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
 
Banner
scuola_calcio_sportl_2020_x_sito
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Magicar_x_sito_ott20
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
RFN_x_sito
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI