Come cambia la sanità marchigiana dopo la nuova legge regionale

ospedale_AN_ingresso_torretteANCONA 1.8.2011 - Tutte le novità previste dalla nuova legge regionale sulla riorganizzazione del servizio sanitario che cancella le 13 zone territoriale e introduce le 5 aree vaste

Diminuire la burocrazia, liberare le risorse, aumentare e migliorare i servizi.  Sono le priorità della nuova legge per la riorganizzazione del Servizio sanitario regionale proposta dalla giunta e approvata dal consiglio regionale. La novità maggiore consiste nel passaggio dalle 13 zone territoriali alle 5 aree vaste finora sperimentate solo in via amministrativa.

A spiegare nei particolari la riorganizzazione in atto è l’art. 11 del provvedimento che sancisce che le aree vaste sono articolazioni dell'ASUR, con ambiti territoriali definiti e hanno il compito di assicurare alla popolazione residente le prestazioni incluse nei livelli essenziali di assistenza (LEA) e l'equo accesso ai servizi e alle funzioni di tipo sanitario, sociale e di elevata integrazione sanitaria, organizzate nel territorio.

 

COMPETENZE

Le aree vaste provvedono, in particolare:

  • alla definizione degli obiettivi di salute secondo gli indirizzi delineati dalla pianificazione aziendale e al loro perseguimento attraverso i piani di area vasta;
  • alla gestione delle risorse umane e strumentali dei servizi sanitari di area vasta; all'integrazione dei servizi sanitari con i servizi sociali;
  • al coordinamento dei servizi sanitari di area vasta relativi ai differenti livelli assistenziali (ospedale, distretto, prevenzione);
  • alla rilevazione, all'orientamento e alla valutazione della domanda socio-sanitaria, alla verifica del grado di soddisfacimento della stessa, nonché alla valutazione complessiva de consumi;
  • alla corretta utilizzazione delle risorse assegnate;
  • alla gestione dei rapporti di informazione e collaborazione con la Conferenza di area vasta di cui all’articolo 20 bis; alla negoziazione con le organizzazioni sindacali, sulla base degli indirizzi aziendali.

L’area vasta è considerata unità amministrativa autonoma ai fini della contrattazione collettiva.

La contrattazione è effettuata dalla delegazione trattante di area vasta.

I contratti decentrati integrativi sottoscritti a livello di area vasta sono definitivi.

 

FUNZIONI

Sono esercitate a livello di area vasta:

a) le funzioni concernenti l'assistenza sanitaria individuate nell'atto aziendale;

b) le funzioni concernenti l'amministrazione del personale, comprese le procedure di reclutamento e la valutazione della dirigenza, il supporto al controllo di gestione, il rischio clinico;

c) le funzioni concernenti l’acquisizione di beni e servizi, l'esecuzione di opere e lavori, nonché la gestione dei magazzini e della logistica, delegate dal Direttore generale e le funzioni concernenti la gestione del patrimonio immobiliare con riferimento agli atti di disposizione diversi da quelli concernenti l'alienazione, la permuta e la costituzione di diritti reali.

 

AREA VASTA TERRITORIALE N. 1

Comuni: Acqualagna; Apecchio; Auditore; Barchi; Belforte all'Isauro; Borgo Pace; Cagli; Cantiano; Carpegna; Cartoceto; Colbordolo; Fano; Fermignano;  Fossombrone;  Fratte Rosa;  Frontino;  Frontone;  Gabicce Mare; Gradara; Isola del Piano;  Lunano;  Macerata Feltria;  Mercatello sul Metauro;  Mercatino Conca; Mombaroccio;  Mondavio;  Mondolfo;  Monte Cerignone;  Monte Porzio;  Montecalvo in Foglia; Monteciccardo; Montecopiolo;  Montefelcino; Montegrimano Terme; Montelabbate Montemaggiore al Metauro; Orciano di Pesaro; Peglio; Pergola; Pesaro; Petriano;  Piagge;  Piandimeleto;  Pietrarubbia; Piobbico;  Saltara; San Costanzo;  San Giorgio di Pesaro;  San Lorenzo in Campo; Sant'Angelo in Lizzola; Sant'Angelo in Vado; Sant'Ippolito; Sassocorvaro; Sassofeltrio; Serra Sant'Abbondio; Serrungarina; Tavoleto; Tavullia; Urbania; Urbino.

AREA VASTA TERRITORIALE N. 2

Comuni: Agugliano; Ancona; Apiro; Arcevia; Barbara;Belvedere Ostrense; Camerano; Camerata Picena; Castelbellino; Castelcolonna; Castelfidardo; Castelleone di Suasa; Castelplanio;Cerreto d'Esi; Chiaravalle; Cingoli; Corinaldo; Cupramontana; Fabriano; Falconara Marittima; Filottrano; Genga;Jesi;Loreto; Maiolati Spontini; Mergo; Monsano; Monte San Vito; Montecarotto; Montemarciano; Monterado; Monteroberto; Morro d'Alba;Numana; Offagna; Osimo; Ostra; Ostra Vetere; Poggio San Marcello Poggio San Vicino; Polverigi ; Ripe; Rosora;

San Marcello; San Paolo di Jesi; Santa Maria Nuova; Sassoferrato; Senigallia; Serra de' Conti; Serra San Quirico; Sirolo; Staffolo.

AREA VASTA TERRITORIALE N. 3

Comuni: Acquacanina; Appignano; Belforte del Chienti; Bolognola; Caldarola; Camerino; Camporotondo di Fiastrone; Castelraimondo; Castelsantangelo sul Nera; Cessapalombo; Civitanova Marche; Colmurano; Corridonia; Esanatoglia; Fiastra; Fiordimonte; Fiuminata; Gagliole; Gualdo; Loro Piceno; Macerata; Matelica; Mogliano; Monte San Giusto; Monte San Martino; Montecassiano; Montecavallo; Montecosaro; Montefano; Montelupone; Morrovalle; Muccia; Penna San Giovanni; Petriolo; Pieve Torina; Pievebovigliana; Pioraco; Pollenza; Porto Recanati; Potenza Picena; Recanati; Ripe San Ginesio; San Ginesio; San Severino Marche; Sant'Angelo in Pontano; Sarnano; Sefro; Serrapetrona; Serravalle di Chienti; Tolentino; Treia; Urbisaglia; Ussita; Visso.

AREA VASTA TERRITORIALE N. 4

Comuni: Altidona; Amandola; Belmonte Piceno; Campofilone; Falerone; Fermo; Francavilla d’Ete; Grottazzolina; Lapedona; Magliano di Tenna; Massa Fermana; Monsampietro; Morico; Montappone; Monte Rinaldo; Monte San Pietrangeli; Monte Urano; Monte Vidon Combatte; Monte Vidon Corrado; Montegiberto; Montegiorgio; Montegranaro; Monteleone di Fermo; Monterubbiano; Montottone; Moresco; Ortezzano; Pedaso; Petritoli; Ponzano di Fermo; Porto San Giorgio; Porto Sant’Elpidio; Rapagnano; Sant’Elpidio a Mare; Servigliano;Torre San Patrizio.

AREA VASTA TERRITORIALE N. 5

Comuni: Acquasanta Terme; Acquaviva Picena; Appignano del Tronto; Arquata del Tronto; Ascoli Piceno; Carassai; Castel di Lama; Castignano; Castorano; Colli del Tronto;Comunanza; Cossignano;Cupra Marittima; Folignano; Force; Grottammare; Maltignano; Massignano; Monsampolo del Tronto; Montalto delle Marche; Montedinove; Montefalcone Appennino; Montefiore dell’Aso; Montefortino; Montegallo; Montelparo; Montemonaco; Monteprandone; Offida; Palmiano; Ripatransone; Roccafluvione; Rotella; San Benedetto del Tronto; Santa Vittoria in Matenano; Smerillo; Spinetoli; Venarotta.

 
 
COP_gen_20_x_sito
TIGRE_dinamico_196x196
Picenamb_luglio_196x196
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Autoadria_x_sito
Banner
RoMaCar_X_SITO_196x196px
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
OWW_x_sito
Banner
Alessi_on_line
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI