Via ai lavori per la messa norma della scuola elementare di Capodarco

brambatti_nellaFERMO 1.8.2011- Il progetto dell'amministrazione comunale prevede la messa a norma, il rifacimento di infissi e vetrate e l'inversione di collocazione tra materna ed elementari

L’assemblea, partecipata da tanti genitori, convocata venerdì scorso al Teatro nuovo di Capodarco, ha salutato con un applauso la conclusione dell’incontro cui hanno partecipato, tra gli altri, il Sindaco Brambatti e agli assessori Montanini e Calcinaro. L’incontro era stato organizzato per illustrare le modalità di intervento per la messa a norma della scuola elementare di Capodarco e per gestire al meglio il periodo di transizione di non utilizzo delle aule da parte degli alunni.

La giunta comunale ha approvato un progetto che prevede appunto la messa a norma delle strutture, il rifacimento completo di infissi e vetrate, l’inversione di collocazione tra materna ed elementari e l’organizzazione del trasferimento temporaneo dei bambini presso la scuola di Lido di Fermo con un piano trasporti ad hoc. Il progetto nasce da una collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti tramite il Provveditorato alle Opere Pubbliche per uno specifico intervento sulla sicurezza degli elementi non strutturali. Al finanziamento ministeriale di 140.000 euro vanno aggiunti 360.000 euro dalle casse comunali per l’adeguamento sismico definitivo dell’immobile, l’adeguamento alla normativa antincendio e la diversa collocazione di materna ed elementari all’interno dell’edificio scolastico. I lavori verranno consegnai entro il mese di settembre ed il tempo utile per la ultimazione dei lavori è di 120 giorni.

La giunta ha inoltre approvato il progetto per la sistemazione della scuola elementare San Claudio di Campiglione, in virtù anche del previsto incremento numerico degli alunni. Le attuali aule in disponibilità della scuola non hanno più capacità ricettiva per contenere gli scolari che nel nuovo anno scolastico 2011/2012 saranno in numero superiore rispetto a quello degli anni passati: 110 rispetto ai 90 del 2009/2010. Il progetto prevede il recupero di tre stanze attualmente non utilizzate dalla scuola ed il ripristino dei bagni non funzionanti perché privi di sanitari. La mensa al piano terra potrà essere ampliata e resa capace di ospitare tutti gli alunni. Altri lavori prevedono l’installazione di grate alle finestre delle aule, del corridoio e dei bagni, la verifica dell’impianto elettrico, nuovi copriradiatori, la tinteggiatura dei locali e la sostituzione della porta dell’aula multimediale danneggiata a seguito di un furto avvenuto nello scorso mese di maggio. L’intervento, per un importo di 21.000 euro, dovrà concludersi in tempo utile per consentire l’avvio, senza problemi, del nuovo anno scolastico 2011/2012. “Vogliamo dar seguito” ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici, Luigi Montanini “a quello che era previsto nel nostro programma elettorale, ossia la cura, manutenzione e messa in sicurezza degli edifici scolastici, che rappresentano il luogo privilegiato di formazione e crescita delle generazioni più giovani: il nostro futuro”.

Enrico Medici - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
 
COP_gen_20_x_sito
TIGRE_dinamico_196x196
Picenamb_luglio_196x196
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Autoadria_x_sito
Banner
RoMaCar_X_SITO_196x196px
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
OWW_x_sito
Banner
Alessi_on_line
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI