Bankitalia lancia l'allarme, economia marchigiana sempre piùin crisi

euro_che_volanoANCONA 8.11.2011 - Secondo l'"Aggiornamento congiunturale" della Banca d'Italia di Ancona la situazione economica regionale è peggiorata tra l'estate e l'inizio dell'autunno

Nei primi nove mesi del 2011, la ripresa dell'economia marchigiana e' stata flebile e incerta. Lo riferisce la sede di Ancona della Banca d'Italia, nell''Aggiornamento congiunturale' emesso oggi. L'istituto parla di un "quadro congiunturale che si e' rapidamente deteriorato tra l'estate e l'inizio dell'autunno" e, a proposito delle attese delle imprese per i prossimi mesi, riferisce che "sono improntate al pessimismo". Tra i principali comparti di specializzazione regionale, secondo Bankitalia, nel primo semestre la dinamica della produzione e' risultata superiore alla media per l'industria calzaturiera e per la meccanica, inferiore per i mobili e gli elettrodomestici. "Le informazioni disponibili - si legge nell'Aggiornamento - suggeriscono che le difficolta' sono state significative per le piccole imprese". Quanto alle esportazioni, sono cresciute (+11,9%)ma meno che nel resto d'Italia (+15,8%), mentre gli investimenti hanno ristagnato e anche i piani formulati dalle aziende per il prossimo anno sono modesti. Nel periodo gennaio-settembre 2011, inoltre, sono diminuite le transazioni nel mercato immobiliare e la produzione dell'edilizia. Quanto al mercato del lavoro, e' sceso il numero di occupati (-1% rispetto alla media Paese di +0,4%), soprattutto nell'industria (-3,8%) e nelle costruzioni (-4,4%), tra gli uomini e i lavoratori autonomi, ed e' cresciuto il tasso di disoccupazione (+6,2%). Dopo un'accelerazione nel primo semestre la crescita del credito bancario e' tornata a indebolirsi nei mesi estivi, riflettendo il rallentamento dei prestiti alle imprese. I finanziamenti alle famiglie hanno gradualmente decelerato, proseguendo una tendenza in atto da vari anni. Il tasso di ingresso in sofferenza e' leggermente sceso, rimanendo comunque su valori superiori a quelli osservati prima dell'insorgere della crisi. I depositi delle famiglie sono risultati invariati

Silvio Cazzaniga - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
 
Cop_7-19_x_sito
TIGRE_dinamico_196x196
La_torretta_x_sito_imp
Banner
Le_Sirenette_x_sito_imp
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Oleificio_Silvestri_x_sito
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
OWW_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI