Guerra alle polveri sottili, in vigore l'ecozona

smog_MACERATA 2.1.2012 - Da lunedì 2 gennaio entrano in vigore i provvedimenti per la riduzione della concentrazione delle polveri sottili, nel dettaglio tutte le disposizioni

Entrano in vigore lunedì 2 gennaio i provvedimenti per la riduzione della concentrazione delle polveri sottili nel territorio del comune di Macerata, nell’ambito dell’accordo di programma tra Regione Marche, Prefetture, Province e Comuni

Fasce orarie - Per quanto riguarda le fasce orarie, il nuovo provvedimento prevede che la circolazione non sarà consentita dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30 nella cosiddetta ecozona (zona nord –ovest della città)

Veicoli che non possono transitare - Circolazione non consentita ai veicoli diesel pre-Euro, Euro 1 e 2 senza FAP (Filtro Anti Particolato) ad eccezione dei veicoli commerciali leggeri Euro 2 con MTT (Massa Totale a Terra) a pieno carico minore o uguale a 3,5 tonnellate e per iciclomotori e motoveicoli 2 tempi, pre-Euro;

Ecozona - Chi proviene  da Sforzacosta troverà il divieto di circolazione

· in via Pirandello, all'intersezione con la rotatoria (ingresso quartiere Collevario);

· in via Bartolini, all'incrocio con via Roma (ingresso quartiere Collevario basso);

· in via Roma, all'intersezione con via Mattei (rotatoria Guardia Finanza) in direzione centro;

chi proviene  da Villa Potenza:

· in via dei Velini, all'incrocio con Montanello (possibilità di circolare verso Montanello o Galleria delle Fonti in direzione Piediripa e via Roma)

· in via Valenti, all'inizio del centro abitato;

chi proviene  da Pollenza (SP108):

· nei pressi Caserma Vigili del fuoco.

L’area interessata dal divieto comprende indicativamente queste zone: centro storico e circonvallazione mura urbiche, via Roma, via Spalato, via Cioci, piazza Pizzarello via Mugnoz (dopo l’ingresso del Parksì provenendo da via Tucci), via Mameli dall’incrocio con via Manzoni in direzione centro, via Piave, corso Cavour, via dei Velini, via Panfilo, via Valenti, quartieri Collevario, Montalbano, Santa Croce. La strada di scorrimento via Mattei sarà vietata al traffico dalla rotatoria di via Tucci in direzione via Roma.

Permessi – Permessi temporanei di transito potranno essere concessi ai veicoli commerciali che si trovano nelle condizioni espressamente previste nell’accordo di programma con la Regione Marche

Libera circolazione - Il traffico proveniente da Piediripa potrà circolare senza restrizioni nella zona sud- est della città: ospedale, quartiere Santa Lucia, tribunale, rione Marche, rione Pace, Vergini.

I veicoli soggetti a restrizioni che circolano nell’area libera incontreranno divieti di circolazione in viale Diomede Pantaleoni, per chi proviene da corso Cairoli e da via Pace in direzione centro, viale Leopardi, per chi proviene da borgo San Giuliano in direzione centro, via Mameli, all’incrocio con via Manzoni in direzione centro, via Mugnoz, all'altezza dell'ingresso del parcheggio coperto ParkSì, in direzione piazza Pizzarello, via Due Fonti, in direzione centro e strada Torregiana in direzione via Cioci

Industria e commercio – Queste le disposizioni valide nell’ecozona tutti i giorni della settimana inclusi i festivi:

-   riduzione del 10% delle polveri totali e degli ossidi di azoto da parte degli impianti autorizzati alle emissioni in atmosfera, salvo quelli autorizzati per limiti inferiori al 45% dei limiti nazionali

-   obbligo di dotazione di impianto in grado di abbattere di almeno il 90% la concentrazione delle polveri, per le attività produttive che utilizzano la combustione di biomasse

-   dal 1° settembre 2012 divieto di utilizzo di olio combustibile a basso tenore di zolfo (Btz)

Impianti di riscaldamento - Disposizioni valide nell’ecozona tutti i giorni della settimana inclusi i festivi:

- gli impianti di riscaldamento debbono essere regolati ad una temperatura massima: di 19 °C con tolleranza di 2 °C negli edifici pubblici e privati adibiti a residenza, uffici, attività ricreative, commerciali, di culto; di 17 °C con tolleranza di 2° C negli edifici adibiti ad attività industriali ed artigianali

-   dal 1° settembre 2012 divieto di utilizzo di olio combustibile a basso tenore di zolfo (Btz)

-   divieto di accensione degli impianti termici a biomassa (legna, pellets e cippato) se nell’abitazione è presente un altro impianto di riscaldamento a meno che gli impianti a biomassa non rispettino particolari condizioni di efficienza e abbiano dispositivi in grado di abbattere di almeno il 90% la concentrazione delle polveri

Informazioni - Informazioni circa i nuovi provvedimenti che verranno adottati per la riduzione della concentrazione delle polveri sottili possono essere richieste al Comando di Polizia Municipale 0733/256346, all’Unità operativa Problematiche ambientali 0733/256278 o nel sito del Comune di Macerata www.comune.macerata.it.

Verifiche - Infine, per verificare se il veicolo è soggetto ai divieti e conoscere la classe Euro cui appartiene si può controllare il tagliando di versamento della tassa automobilistica (bollo), visitare il sito www.ilportaledellautomobilista.it sezione utilità --> verifica classe ambientale veicolo inserendo il numero di targa o sul libretto di circolazione.

L’Amministrazione comunale ha dato avvio ad una campagna di comunicazione per informare la cittadinanza circa i nuovi provvedimenti, con la distribuzione di depliant inviati ad un ampio indirizzario anche via posta elettronica, l’affissione di manifesti e attraverso i display dislocati alle entrate della città.
 
 
Cop_nov_x_sito
TIGRE_dinamico_196x196
Picenamb_luglio_196x196
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Autoadria_x_sito
Banner
RoMaCar_X_SITO_196x196px
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
OWW_x_sito
Banner
Alessi_on_line
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI