Loc_17-18_x_sito

 

 

linchiesta

crolli-edilizia-scolastica_x_inchiesta

Marche,

scuole a rischio,

l'allarme di

Legambiente

Questo emerge dal XVIII

Rapporto Ecosistema Scuola,

l’indagine annuale di Legambiente

sulla qualità dell’edilizia scolastica

inserti_spec

Cuccarini_x_Ins._Spec

 

CULTURA E SPETTACOLI
Eventi, concerti, party, discoteche, teatro, mostre e fiere

 

Vaccino_x_Ins._Spec

 

SALUTE MARCHE
Notizie sanitarie e consigli dei medici

 

Pallone_x_Ins._Spec

SPORT
Notizie sullo sport marchigiano


gemelli_ruscello_grotteang_ridotta.jpg

 

AMBIENTE MARCHE
Parchi, comunità, comuni, province, regione: notizie “verdi” e ”nere”

 


Lavoro_x_Ins._Spec

 

SPECIALE LAVORO
Notizie, occasioni e nuove opportunità

 


Universit_x_Ins._Spec

SCUOLA e UNIVERSITA’
Notizie, aggiornamenti e opportunità

 


Torna in libertà la tartaruga marina salvata quest’inverno a largo di San Benedetto

tartaruga_caretta_caretta_padre_Greta_2 SAN BENEDETTO 20.4.2017 - Martedì 25 aprile avrà luogo la liberazione di un esemplare di tartaruga marina Caretta caretta, organizzata dalla Riserva Naturale Sentina e dal Centro di Educazione Ambientale "Torre sul Porto".

Si tratta di un bellissimo esemplare di tartaruga marina Caretta Caretta che era stato pescato al largo di San Benedetto quest’inverno.

La tartaruga in difficoltà era stata recuperata dalla motonave sambenedettese "Nicola Andrea".

Una volta caricata a bordo il capitano Stefano Voltattorni insieme al suo equipaggio aveva avuto la prontezza di mettere al sicuro l'esemplare e dopo aver avvertito la Guardia costiera affinchè fossero predisposti gli interventi del caso, aveva messo in pratica tutti gli accorgimenti previsti dal protocollo d'intervento in caso di recupero in mare di simili specie.

Così una volta giunto in porto il motopesca era stato raggiunto da operatori dell'ente Riserva Naturale Sentina che avevano preso in carico la tartaruga consegnandola con tutte le precauzioni del caso al centro di primo soccorso veterinario nella sede dell'UNICAM di San Benedetto.

Questo tipo di tartaruga è a rischio estinzione, può raggiungere il quintale e mezzo di peso e può vivere fino a quasi cent'anni.

Capita purtroppo spesso che le tartarughe marine restino intrappolate nelle reti da pesca, o che abbiano problemi a seguito dell'ingestione di buste di plastica scambiate per meduse, le loro prede preferite. L'esemplare in questione, dopo essere stato curato e tenuto in osservazione presso la sede locale dell'UNICAM, struttura fondamentale della "Rete Regionale per la Conservazione delle Tartarughe Marine", sarà liberato martedì prossimo..

L'appuntamento è alle ore 9 presso l'accesso nord della Riserva (Via del Cacciatore). Nell’occasione si effettuerà una visita guidata fino alla Torre sul Porto e da lì, alle ore 10:30, avrà luogo la liberazione in mare.

 

 

 

Alessandro Lorenzi www.laprovinciamarche.it

Email:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:

Silvestro Pompei -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
 
Banner
Picenamb_luglio_196x196
TIGRE_dinamico_196x196
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Costantini_fotog._x_sito
Banner
Alessi_on_line
Banner
Dott._Caciulina_verticale_
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Banner_loc._compleanni
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Centro_Prisma_x_sito
Banner
Banner
Banner
De_Blasio_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - Tel. 0735.81809 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI