Controlli serrati della Polizia, sequestrate sostanze stupefacenti e arrestato un ricercato

Operazione_PS_12-8-17

ANCONA 12.8.2017 - Nell’ambito dell’attività di prevenzione vari reparti della Polizia di Stato durante il pomeriggio di ieri sono intervenuti dopo che alcuni passanti hanno segnalato al 113 una lite tra due giovani.

Una volta individuata l’abitazione, gli Agenti hanno bussato alla porta ed identificato una coppia di giovani anconetani che stava litigando animatamente.

Come sempre, in questi casi, i poliziotti hanno separato le parti in causa che comunque avevano solo litigato verbalmente, e hanno effettuato nel contempo tutti gli accertamenti necessari per valutare l’entità del fatto e capire le motivazioni della lite che era riconducibile a motivi di gelosia da parte di lui che non sopportava più che, lei, sentisse al telefono ancora il suo ex.

Ma gli agenti “fiutavano” qualcosa di strano nell’aria dato che, lui, era troppo nervoso nonostante il rassicurante e professionale intervento dei poliziotti.

In effetti qualcosa di strano c’era perché dall’appartamento proveniva uno strano odore molto simile a quello della marijuana.

Poco dopo, il cane poliziotto Walle, specializzato nello scovare sostanze stupefacenti, individuava all’interno di una scarpiera a muro, dell amarijuana contenuta in alcuni involucri ed in un contenitore in vetro per un peso complessivo di una ventina di grammi.

Poco dopo i poliziotti rinvenivano, all’interno di un paio di scarpe, la somma di denaro di circa 350  euro ed il “kit” per il confezionamento della droga.

Il giovane veniva accompagnato in Questura per gli atti di rito e denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Sempre nella serata di ieri gli agenti hanno controllato buona parte del territorio anconetano soffermandosi in alcuni punti strategici.

Durante un posto di blocco, nel quale hanno fermato una quarantina di autovetture, l’attenzione dei poliziotti veniva attirata dal transito di una Golf con tre occupanti a bordo, che alla vista del posto di blocco, ha rallentato improvvisamente. Insospettiti dalla strana manovra i poliziotti hanno perquisito sia l’auto che i tre occupanti, due romeni ed un tunisino con alcuni precedenti penali per reati contro il patrimonio e stupefacenti, i quali dichiaravano di trovarsi in questa località per Ferragosto. I controlli incrociati delle banche dati, hanno fatto emergere a carico del tunisino alcune segnalazioni con nomi diversi; in Questura gli Agenti lo hanno sottoposto ad un nuovo fotosegnalamento per cercare di appurare la sua vera identità. Sotto un altro nome il giovane aveva a suo carico un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Roma in quanto doveva scontare 1 anno e 6 mesi a seguito di una condanna per spaccio di sostanze stupefacenti, reato avvenuto sempre a Roma nel 2015.

Quindi, G.T., tunisino di 23 anni, è stato portato presso il Carcere di Montacuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

 

 

Silvestro Silvestri - www.laprovinciamarche.it

Email:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile: 
Silvestro Pompei -
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

 
 
Cop_violenze_donne
TIGRE_dinamico_196x196
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Rist._Xin_x_sito_ok
Banner
Della_Ciana_x_sito_2018
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Banner_loc._compleanni
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI