Loc_17-18_x_sito

 

 

linchiesta

crolli-edilizia-scolastica_x_inchiesta

Marche,

scuole a rischio,

l'allarme di

Legambiente

Questo emerge dal XVIII

Rapporto Ecosistema Scuola,

l’indagine annuale di Legambiente

sulla qualità dell’edilizia scolastica

inserti_spec

Cuccarini_x_Ins._Spec

 

CULTURA E SPETTACOLI
Eventi, concerti, party, discoteche, teatro, mostre e fiere

 

Vaccino_x_Ins._Spec

 

SALUTE MARCHE
Notizie sanitarie e consigli dei medici

 

Pallone_x_Ins._Spec

SPORT
Notizie sullo sport marchigiano


gemelli_ruscello_grotteang_ridotta.jpg

 

AMBIENTE MARCHE
Parchi, comunità, comuni, province, regione: notizie “verdi” e ”nere”

 


Lavoro_x_Ins._Spec

 

SPECIALE LAVORO
Notizie, occasioni e nuove opportunità

 


Universit_x_Ins._Spec

SCUOLA e UNIVERSITA’
Notizie, aggiornamenti e opportunità

 


Scoperta rete di pedofili, tra le regioni coinvolte anche le Marche
pedofilia-bambina

ANCONA, 13 ottobre 2017 - Tra le 48 persone della rete di pedofili scoperta dalla polizia postale di Bolzano ce ne sarebbero anche alcune le cui attività di produzione e condivisione di materiale pedopornografico prendono il via nelle Marche. 
Le altre regioni coivolte sarebbero Trentino Alto Adige, Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Abruzzo, Puglia, Campania, Sicilia e Sardegna. Gli investigatori sono riusciti a scoprire una rete di pedofili su una piattaforma di voip criptato. La Polizia di Stato di Trento ha già arrestato 10 persone, eseguito 47 perquisizioni e sequestrato una grande quantità di materiale informatico prodotto mediante lo sfruttamento sessuale di minori.

Le indagini sono partite il 1 febbraio del 2016 quando è stato arrestatato un 38enne altoatesino risultato in possesso di una grande quantità di materiale digitale contenente esibizioni pornografiche di minorenni.
L'uomo al momento dell'arresto avrebbe dichiarato che il materiale trovato dagli investigatori sarebbe stato scaricato da internet e poi ceduto a soggetti di cui non conosceva l'identità. Gli investigatori della Polizia delle Comunicazioni non hanno creduto a tale affermazioni e indagando più approfonditamente tra le prove digitali del computer sequestrato hanno individuato un intenso utilizzo dell'applicazione Voip ed una rubrica composta da un centinaio di contatti dislocati su tutto il territorio nazionale. 

Il 38enne arrestato é risultato essere il fulcro di una rete con oltre un centinaio di contatti. Attraverso l'utilizzo di particolari software gli investigatori sono riusciti a ricostruire moltissime conversazioni dalle quali è emerso la morbosità nei confronti di pratiche sessuali con minorenni di alcuni interlocutori con i quali il 38enne, che si presentava come madre di una minorenne, attratta sessualmente da bambini, offriva ai suoi interlocutori del materiale pedopornografico.

 

Silvewrio Pomili - www.laprovinciamarche.it

Email:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                            
Silvestro Pompei -
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 

 

 
 
Banner
Picenamb_luglio_196x196
TIGRE_dinamico_196x196
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Costantini_fotog._x_sito
Banner
Alessi_on_line
Banner
Dott._Caciulina_verticale_
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Banner_loc._compleanni
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Centro_Prisma_x_sito
Banner
Banner
Banner
De_Blasio_x_sito
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - Tel. 0735.81809 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI