Loc_17-18_x_sito

 

 

linchiesta

crolli-edilizia-scolastica_x_inchiesta

Marche,

scuole a rischio,

l'allarme di

Legambiente

Questo emerge dal XVIII

Rapporto Ecosistema Scuola,

l’indagine annuale di Legambiente

sulla qualità dell’edilizia scolastica

inserti_spec

Cuccarini_x_Ins._Spec

 

CULTURA E SPETTACOLI
Eventi, concerti, party, discoteche, teatro, mostre e fiere

 

Vaccino_x_Ins._Spec

 

SALUTE MARCHE
Notizie sanitarie e consigli dei medici

 

Pallone_x_Ins._Spec

SPORT
Notizie sullo sport marchigiano


gemelli_ruscello_grotteang_ridotta.jpg

 

AMBIENTE MARCHE
Parchi, comunità, comuni, province, regione: notizie “verdi” e ”nere”

 


Lavoro_x_Ins._Spec

 

SPECIALE LAVORO
Notizie, occasioni e nuove opportunità

 


Universit_x_Ins._Spec

SCUOLA e UNIVERSITA’
Notizie, aggiornamenti e opportunità

 


Primo ciak oggi per Franco Nero nelle Marche per girare ‘Havana Kyrie’
Ricci_Franco_Nero_e_altri

PESARO 9.1.18 - «Ho fatto tutti i ruoli: decine di personaggi. Ma il direttore d’orchestra mi mancava. L’ho inseguito da anni, finalmente ci siamo». Così dice Franco Nero in procinto di salire sul podio dell’Osr per interpretare il maestro Vittorio Tancredi, nel film «Havana Kyrie» diretto da Paolo Consorti. Ciak in città da oggi al 12 gennaio: oltre al teatro Rossini riprese, tra l’altro, a Villa Cattani Stuart e Cafè del Monte in via Baldassini.

Poi la produzione internazionale si sposterà a Cuba, «ma Rossini sarà sempre presente nel film», specifica l’attore. Accenni di trama dal regista: «Il direttore d’orchestra è superbo, burbero. Per un motivo inspiegabile abbandonerà la direzione de ‘La Cenerentola’: sarà l’inizio della sua caduta professionale. Ma dopo anni di solitudine il suo agente storico tornerà a proporgli un lavoro a L’Avana, con il coro dei bambini». Subendo la legge del contrappasso: «Accetterà un impiego tremendo: per lui è assurdo mischiare la perfezione rossiniana con la rumba cubana. Ma dalla situazione si aprirà un’esperienza di vita incredibile. Che non sveliamo, così come il mistero dell’abbandono», osserva Consorti (al suo terzo film). Che ringrazia Nero: «Tra noi c’è una grande amicizia. Sarà il protagonista insieme alla musica».

Dal Comune, la sponda: «Per la città è una grande opportunità», evidenzia Matteo Ricci. «Tanto più nell’anno del 150esimo di Rossini, e dopo avere ottenuto da poco il riconoscimento Unesco di ‘città della musica’. Il progetto - prosegue il sindaco - si inserisce pienamente dentro la nostra strategia: non vogliamo raccontarci Rossini tra noi, ma veicolare Pesaro nel mondo attraverso Rossini. La produzione internazionale, di sicuro, aiuta. Anche per questo abbiamo accolto Consorti e Nero a braccia aperte: a loro auguriamo grande successo. E speriamo di rinnovare la collaborazione nel tempo». Ancora: «In questi giorni tante trasmissioni televisive parlano di Pesaro, Rossini e musica: siamo soddisfatti perché vogliamo comunicare di più e meglio il territorio. Ci sono potenzialità enormi». Aggiunge il vicesindaco Daniele Vimini: «Sarà un’occasione importante, in cui si guarderà a Pesaro e al suo teatro, che a giugno festeggia 200 anni. Si tratta di un’opera che valorizza le eccellenze della città, come l’Orchestra sinfonica Rossini che sarà un valore aggiunto nelle riprese». Anche perché, spiega il presidente Osr Saul Salucci, «metteremo a disposizione la nostra incisione delle sette sinfonie di Rossini per le musiche di sottofondo del film».

Presente anche il dirigente regionale Raimondo Orsetti e Alessandro Tomassini di Villa Cattani Stuart. «All’inizio pensavo ad altro, ma quando ho visto la villa ho cambiato tutti i piani», ammette Consorti. Che cita anche «Amat e Gilberto Santini, per la disponibilità del teatro».

Nel finale gli aneddoti di Franco Nero: «Mi chiamarono gli austriaci per fare Johann Strauss: rifiutai perché dovevo girare 14 settimane a Berlino est, senza neanche un italiano con me. A quei tempi non era facile. Ho detto no anche a Renato Castellani, che mi chiese di fare Verdi per la televisione. All’epoca non mi interessava la tv. Ma ho impersonato Verdi in palcoscenico a Parma, per una serata con i più grandi cantanti lirici».

Silverio Pomili  - www.laprovinciamarche.it

Email:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                                           
Silvestro Pompei -
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 
 
Banner
Picenamb_luglio_196x196
TIGRE_dinamico_196x196
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Costantini_fotog._x_sito
Banner
Alessi_on_line
Banner
Dott._Caciulina_verticale_
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Banner_loc._compleanni
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Centro_Prisma_x_sito
Banner
Banner
Banner
De_Blasio_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - Tel. 0735.81809 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI