Loc_17-18_x_sito

 

 

linchiesta

Differenziata_x_inchiesta

Le Marche

riciclone

Sono 135 i "comuni ricicloni",

che hanno superato il 65%

di raccolta differenziata.

La classifica provincia

per provincia

inserti_spec

Cuccarini_x_Ins._Spec

 

CULTURA E SPETTACOLI
Eventi, concerti, party, discoteche, teatro, mostre e fiere

 

Vaccino_x_Ins._Spec

 

SALUTE MARCHE
Notizie sanitarie e consigli dei medici

 

Pallone_x_Ins._Spec

SPORT
Notizie sullo sport marchigiano


gemelli_ruscello_grotteang_ridotta.jpg

 

AMBIENTE MARCHE
Parchi, comunità, comuni, province, regione: notizie “verdi” e ”nere”

 


Lavoro_x_Ins._Spec

 

SPECIALE LAVORO
Notizie, occasioni e nuove opportunità

 


Universit_x_Ins._Spec

SCUOLA e UNIVERSITA’
Notizie, aggiornamenti e opportunità

 


“Scuola InCanto”, un progetto unico per far conoscere, cantare e amare l’opera lirica ai ragazzi delle scuole
Aida_scuolaInCanto_2

JESI 13.2.2018 - Per i 220 anni del Teatro G.B. Pergolesi e i 50 anni del titolo di Teatro di Tradizione la Fondazione Pergolesi Spontini propone per l’anno scolastico in corso un progetto, di livello nazionale, che farà cantare e amare l’opera lirica a migliaia di bambini in tutta Italia. È il Progetto “Scuola InCanto” a cura di Europa InCanto che propone un titolo tra i più noti e amati di Giuseppe Verdi: l’Aida.

Si tratta di un percorso didattico musicale di avvicinamento all’opera lirica dedicato agli studenti della scuola Materna, Primaria e Secondaria di I grado che potranno scoprire e vivere da protagonisti il fascino del melodramma, a scuola e in teatro. Al suo interno, sono laboratori rivolti agli alunni tenuti da cantanti lirici, kit didattici, karaoke in classe, prove in teatro, costruzioni di scene e di costumi, fino alla messa in scena finale con gli studenti di un’opera in versione ‘pocket’ di circa 80 minuti, con narrazione e musica dal vivo.

A questa prima edizione jesina del progetto (a.s. 2017/2018) hanno aderito docenti e studenti degli Istituti Comprensivi “Marchetti” di Senigallia, “Federico II” di Jesi, “Mazzini” di Castelfidardo e “Lotto” di Jesi.

Scuola InCanto, dopo un primo momento formativo dedicato ai docenti partecipanti, coinvolgerà gli studenti durante l’anno scolastico in un percorso didattico dinamico, fondato su momenti ludici e incontri musicali in classe, supportati dal materiale didattico composto dal libro di testo, dal CD, e dalla innovativa APP. Con OPERAPP si ha la possibilità di scoprire il teatro tramite la realtà aumentata e i fumetti, ascoltare l’audiolibro di Aida, imparare a cantare le arie dell’opera tramite il sistema del Karaoke diretti dal direttore virtuale ed accompagnati dall’orchestra.

Grazie a questi strumenti didattici, gli studenti impareranno così ad intonare i brani di Aida, li eseguiranno coralmente e realizzeranno i costumi ed oggetti scenici destinati alla messa in scena finale.

L’Aida di Scuola InCanto andrà infatti in scena al Teatro Pergolesi di Jesi domenica 6 maggio alle ore 17 e lunedì 7 maggio alle ore 9.45, ore 11.30 e ore 14, con la direzione artistica e musicale di Germano Neri, la riduzione e adattamento di Nunzia Nigro, la regia di Lisa Capaccioli, le luci di Michelangelo Vitullo, i costumi di Francesco Morabito, la scenografia di Danilo Mancini; sul palco e in buca giovani interpreti e musicisti selezionati direttamente da Europa InCanto.

La partecipazione agli spettacoli sarà aperta anche alle scuole di ogni ordine e grado che, pur non avendo aderito all’intero progetto educativo, potranno partecipare come pubblico.

Il progetto, nell’ambito della 51^ Stagione Lirica di tradizione, si inquadra tra le iniziative della Fondazione per sviluppare nei giovani la cultura musicale, educarli all’ascolto consapevole e stimolarli alla conoscenza del melodramma e dei suoi linguaggi espressivi. Questi gli obiettivi che la Fondazione Pergolesi Spontini persegue da diversi anni lavorando insieme alle istituzioni scolastiche del territorio per una sempre più profonda azione di formazione culturale e di diffusione dell’opera lirica.

 

 

Silvio Silvestri - www.laprovinciamarche.it

Email:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                                                            
Silvestro Pompei -
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 

 

 
 
TIGRE_dinamico_196x196
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Della_Ciana_x_sito_2018
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Alessi_on_line
Banner
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Banner_loc._compleanni
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - Tel. 0735.81809 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI