Terremoto. Evacuate 4 famiglie ed allontanate 20 persone, il sindaco: "riviviamo scene che non avrei mai pensato di rivivere"
Terremoto_-_sfollati_ 10 Aprile 2018, Pieve Torina (Macerata)  - Sono 4 le famiglie evacuate ed una ventina le persone, tra cui bambini, allontanate per i danni e i rischi di crolli interni di altrettanti immobili finora agibili a Pieve Torina (Macerata) dopo l'ultima scossa di magnitudo 4.6 avvenuta stamani alle 5.11. A riferirlo è il sindaco Gentilucci che sta coordinando le verifiche, tutt'ora in corso, eseguite da 4 squadre di tecnici comunali e di una dei vigili del fuoco. 
Dopo la forte scossa, molti abitanti si sono riversati in strada. "Riviviamo scene che non avrei mai pensato di rivivere" dice il sindaco Gentilucci che sta valutando dove sistemare le famiglie sgomberate e che non nasconde la preoccupazione per un incubo sisma che "sembra non finire mai". Purtroppo anche dentro le Sae di Pieve Torina si segnalano cadute di quadri, suppellettili e pensili ed, addirittura, anche qualche scollamento di alcuni divisori interni. 

"Con la nuova scossa si è venuta a creare una situazione molto complicata perché si inserisce in un quadro già compromesso, dove le attuali normative per la ricostruzione e la gestione dell'emergenza creano solo insicurezza alle persone, che invece hanno bisogno di risposte immediate". A dirlo è il senatore leghista e sindaco di Visso Giuliano Pazzaglini, al termine del vertice istituzionale a Pieve Torina.
"Gli ulteriori danni provocati dalla scossa di stamane hanno un effetto devastante soprattutto nelle persone - aggiunge - ed è per questo che dobbiamo iniziare a fare risposte certe. La Lega in Parlamento, a livello di gruppo, si sta attrezzando per farlo e speriamo di farlo anche come maggioranza di Governo".
Sulle casette ancora da consegnare a Visso, il sindaco infine ricorda anche a
l capo della Protezione civile Borrelli "che le aree sono state individuate nel marzo di un anno fa, mancano ancora all'appello un terzo di Sae".

Giorgia Galanti - www.laprovinciamarche.it

Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                                                 
Silvestro Pompei -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

In vista delle imminenti consultazioni elettorali di domenica 4 marzo sarà garantito un adeguato servizio di navetta finalizzato al raggiungimento del proprio seggio elettorale per i cittadini terremotati attualmente alloggiati in strutture ricettive al di fuori del Comune di residenza. Come raccomandato dal capo del dipartimento della protezione Civile Angelo Borrelli, alle popolazioni colpite dagli eventi sismici la Regione garantirà il corretto esercizio del diritto di voto con adeguati servizi pubblici di mobilità. Verranno pertanto attivate coppie di corse di andata e ritorno, al mattino e al pomeriggio, temporalmente strutturate per l’accesso alle urne ed il rientro nei luoghi di dimora nella giornata di domenica, da prenotare presso le strutture di riferimento.

 
 
Cop_x_sito_21-9
TIGRE_dinamico_196x196
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Rist_Xin_x_sito_giu18_ok
Banner
Oleificio_Silvestri_x_sito
Banner
Della_Ciana_x_sito_2018
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Banner_loc._compleanni
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI