Aggredito a sprangate dall'ex della sua compagna finisce in ospedale con prognosi di 30 giorni

Arrestato_dai_carabinieri_525x300 MACERATA 8.4.2018 - Un uomo di 43 anni di Appignano (MC) è finito in ospedale a causa dell'aggressione subita da parte dell'ex della sua compagna e di suo cognato, entrambi albanesi, che l'hanno colpito ripetutamente con un attrezzo di ferro di due chili usato dai camionisti per smontare le ruote.

L'aggressione è giunta dopo che nelle settimane precedenti l'ex, un 28enne con precedenti giudiziari, aveva molestato e minacciato il 43enne e la sua ex compagna perchè non accettava la loro relazione.

La coppia aveva denunciato tale atteggiamento persecutorio, ma l'albanese aveva continuato le molestie fino ad arrivare all'aggressione. Giunto al Pronto soccorso la vittima è stata sottoposta a tutti gli accertamenti che hanno evidenziato traumi multipli in diverse parti del corpo che hanno comportato una prognosi di un mese.

Nel frattempo i Carabinieri hanno rintracciato i due aggressori e li hanno arrestati. 

 

Giorgia Galanti - www.laprovinciamarche.it

Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                                                 
Silvestro Pompei -
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
 
Cop_violenze_donne
TIGRE_dinamico_196x196
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Rist._Xin_x_sito_ok
Banner
Della_Ciana_x_sito_2018
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Banner_loc._compleanni
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI