Mogol a Urbino riceve il "Sigillo d'Ateneo"
mogol

URBINO, 11 Aprile 2018 -"Una carriera dedicata a comporre le più celebri canzoni della musica italiana, autore di 1.800 testi e fondatore nel 1992 di un centro di eccellenza universitario di musica popolare". Questa la motivazione del premio "Sigillo d'Ateneo" donato dall'Università di Urbino a Mogol, famoso paroliere, scrittore e produttore discografico. 

"Il pop cammina al di là del valore intrinseco e cammina verso la vita si allontana da tutto per diventare vita  - dice Mogol, all'anagrafe Giulio Rapetti -  le emozioni le riceviamo dal parlato e il modo di cantare si è avvicinato al modo di parlare".  Mogol nell'occasione ha anche raccontato del cammino del pop, dalla canzone napoletana a Claudio Villa, da Elvis Presley a Nilla Pizzi, da Nicola di Bari a Frank Sinatra, sino alla svolta di Bob Dylan  "che cambia il modo di cantare in tutto il mondo perché parla, non mette più lo zucchero, e forse anche per questo prende il Nobel per la letteratura, fino ai contemporanei".

Il Sigillo di Ateneo impresso nel 1588, rappresenta l’elemento identificativo di una delle più antiche Università italiane ed è stato consegnato a personalità quali: Gehrard Schröder (già Cancelliere della Repubblica Federale Tedesca) Enrico Giovannini (già Presidente ISTAT), Tawakkul Karman (Premio Nobel per la Pace), Martin Schulz (già Presidente del Parlamento Europeo), Carlo Rubbia (Premio Nobel per la Fisica),  Elena Cattaneo (scienziata e Senatore a Vita), Sergio Zavoli, Andrea Camilleri (scrittore), Adam Zagajewski (poeta), Pietro Bartòlo (Dirigente Medico di Lampedusa), Mario Logli (pittore), Marco Bellocchio (regista).

 

 

 

Silverio Pomili - www.laprovinciamarche.it

Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                                                 
Silvestro Pompei -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

In vista delle imminenti consultazioni elettorali di domenica 4 marzo sarà garantito un adeguato servizio di navetta finalizzato al raggiungimento del proprio seggio elettorale per i cittadini terremotati attualmente alloggiati in strutture ricettive al di fuori del Comune di residenza. Come raccomandato dal capo del dipartimento della protezione Civile Angelo Borrelli, alle popolazioni colpite dagli eventi sismici la Regione garantirà il corretto esercizio del diritto di voto con adeguati servizi pubblici di mobilità. Verranno pertanto attivate coppie di corse di andata e ritorno, al mattino e al pomeriggio, temporalmente strutturate per l’accesso alle urne ed il rientro nei luoghi di dimora nella giornata di domenica, da prenotare presso le strutture di riferimento.

 
 
Cop_giu-lug_x_sito
TIGRE_dinamico_196x196
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Rist_Xin_x_sito_giu18_ok
Banner
Della_Ciana_x_sito_2018
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Banner_loc._compleanni
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI