Valorizzazione dei giochi tradizionali. Consigliere Malaigia: “Giochi e sport tradizionali sono portatori di valori propri della nostra cultura”
gioco_della_ruzzola
ANCONA 17.6.2018 - “A conferma dell’importanza delle nostre tradizioni, anche come mezzo di promozione culturale e turistica delle nostre città e dei nostri borghi, ho presentato in questi giorni una proposta di legge sulla valorizzazione dei giochi e sport tradizionali”. Interviene cosi il consigliere Lega Nord Marzia Malaigia che aggiunge “queste particolari forme di attività sportive permettono di creare inoltre occupazione, turismo e indotto economico. Questi eventi contribuiscono a quell’intreccio inimitabile di storia, natura e cultura che definisce l'unicità del nostro territorio”. “Il gioco tradizionale - continua la Malaigia - è portatore di valori propri della cultura popolare, patrimonio immateriale fatto di pratiche, espressioni, conoscenze, saperi strumenti, oggetti che le comunità, riconoscono come facenti parte del loro patrimonio culturale e che si tramandano da una generazione a quella successiva, spesso attraverso l’oralità. Un testo che va nella direzione di quanto affermato anche nella Carta internazionale dei giochi e degli sport tradizionali (UNESCO) ovvero il riconoscimento del diritto fondamentale al movimento, allo sport e al gioco come parte costituente della qualità della vita e dello sviluppo della personalità che deve essere garantito sia all’interno del sistema educativo, sia in tutti gli altri aspetti della vita sociale. Ho voluto altresì evidenziare - spiega ancora il consigliere regionale - che, anche in linea con quanto previsto nel “programma europeo Erasmus + 2014-2020”, la Regione dovrà impegnarsi nel sostenere l'organizzazione di corsi di avviamento al gioco di giovani in età scolare e di progetti inerenti i settori giovanili

Questa proposta di legge si prefigge, pertanto di valorizzare e salvaguardare i giochi tradizionali (ruzzola, lancio della forma di formaggio, boccia alla lunga o boccia su strada, tiro alla fune, rulletto e gioco delle freccette) attraverso la rivalutazione degli spazi urbani e rurali dove si svolgevano le attività ludiche e la tutela allo stesso modo dei luoghi dove ancora adesso si praticano”.

In un particolare momento come quello che stiamo attraversando, - conclude la Malaigia - successivamente all'evento sismico che ha colpito la nostra Regione, la valorizzazione degli sport e giochi tradizionali andrebbe a far scoprire, frequentare e vivere zone a rischio di oblio, solitamente non comprese negli itinerari turistici proposti”.

 

 

 

Silvio Silvestri - www.laprovinciamarche.it

Email:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                                                            
Silvestro Pompei -
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  


 
 
Cop_giu-lug_x_sito
TIGRE_dinamico_196x196
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Rist_Xin_x_sito_giu18_ok
Banner
Della_Ciana_x_sito_2018
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Banner_loc._compleanni
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI