"Danno di 945 mila euro per i lavoratori della sanità del Piceno", Fp Cgil critica la direzione dell'Area Vasta 5

ospedale_interno_con_infermiera_ns_ok SAN BENEDETTO 9.7.2018 - Con un comunicato dettagliato FP CGIL critica la direzione dell'Area Vasta 5 in merito al fondo per il pagamento di indennità fisse e variabili come il cosiddetto "straordinario".

"Ancora una volta - scrive il sindacato - vogliamo farvi partecipi del danno economico che gli oltre 2000 dipendenti del comparto subiranno nelle prossime settimane a causa di una direzione irrispettosa nei confronti di lavoratori che offrono un servizio indispensabile per i cittadini.

Questa amministrazione ha generato un debito sul fondo del disagio cioè quel fondo riservato al pagamento delle varie indennità fisse e quelle variabili come lo straordinario.

Il danno a carico dei lavoratori è pari a circa 945 mila euro nel triennio 2015-2017 e devono essere restituiti nel triennio 2018-2020 con provvedimenti che non sono accettabili dalla FP CGIL. Il debito è il risultato di un mancato controllo, monitoraggio e ripartizione annuale da parte dell'amministrazione del fondo del disagio e la mancata condivisione con la RSU, come previsto dalla normativa.

In molteplici occasioni nei trascorsi tre anni abbiamo formalmente chiesto i dati analitici, ma non abbiamo mai avuto risposte e di fatto oggi ci troviamo a dover pagare danni prodotti da altri. La proposta dell’azienda per il recupero del debito è inaccettabile.

Nei prossimi anni ci sarà il blocco totale del pagamento straordinario (escluso quello in Pronta Disponibilità), quindi qualsiasi richiamo in servizio o prolungamento di orario non verrà pagato; ci sarà il taglio del fondo delle fasce per i prossimi anni con il rischio di molti esclusi ad eventuali progressioni orizzontali/economiche; recupero da parte dell’ASUR dei residui produttività del 2016 pari a 265 mila euro e recupero dei residui stimati del fondi fasce e disagio per i prossimi tre anni pari 476 mila euro.

Ricapitolando i tagli saranno: 1. blocco del pagamento dello straordinario extra Pronta disponibilità per tre anni (stima 400 mila euro anno) - 2) taglio del residuo del fondo fasce anni 2016 e 2017 pari ad oltre 200 mila euro - 3) taglio del residuo Produttività anno 2016 (il saldo) pari a 265 mila euro - 4) taglio nei prossimi tre anni dei residui stimati fasce e disagio pari a 475 mila euro

La riunione del 14 giugno scorso (neo RSU e ASUR e Area Vasta 5) è stata poco rispettosa delle parti ma soprattutto una presa in giro per tutti i lavoratori, Si rimane sconcertati di fronte alla realtà e del fatto che qualcuno faccia finta di niente.

La direzione ha cercato di “gettare acqua sul fuoco, sulla FP CGIL che incalzava chiedendo il rispetto delle regole e rigettando sulle spalle dei dipendenti gli errori e lo sforamento (fondo del disagio).

La FP CGIL non ha sottoscritto il fondo del disagio nel 2016 perché era cosciente dell’inaffidabilità della direzione e non firmerà questo accordo nè il blocco del salario pensionabile dei dipendenti e vuole vedere chi firmerà contro la retribuzione dei dipendenti della AV5.

La RSU e la FP CGIL a tutela dei dipendenti rivendicano: 1) il pagamento dello sforamento del disagio (945 mila euro) con denaro del bilancio, considerato che il danno non e stato creato dai lavoratori, 2) qualora i dipendenti vengano richiamati in servizio per copertura di turni siano pagati con denaro del bilancio e non del fondo, considerato il blocco del pagamento dello straordinario per i prossimi tre anni come proposto dalla Area Vasta 5. FP – RSU CGIL" 

 

Alessandro Lorenzi - www.laprovinciamarche.it

Email:    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                                                 
Silvestro Pompei -
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 
 
Cop_x_sito_21-9
TIGRE_dinamico_196x196
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Rist_Xin_x_sito_giu18_ok
Banner
Oleificio_Silvestri_x_sito
Banner
Della_Ciana_x_sito_2018
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Banner_loc._compleanni
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI