Spacciatore aizza il pitbull contro la Polizia, al pronto soccorso un ispettore ferito alla mano
poliziotto_squadra_mobile_AN_di_spalle

ANCONA 7.11.2018 - Nelle ultime 24 ore una cinquantina di Agenti tra le volanti, la Squadra Mobile, il Reparto Prevenzione Crimine Umbria/Marche e le Unità Cinofile antidroga, hanno setacciato il territorio cittadino soprattutto nelle zone più a rischio con controlli mirati a luoghi di aggregazione come mercati, piazze, locali ed esercizi pubblici ecc... al fine di contrastare i reati in genera ed in particolare quelli contro il patrimonio ed il traffico di droga.

E non sono mancati i risultati con sequestri, arresti e denunce oltre a 123 persone, di cui 54 straniere e 79 veicoli controllati.

In particolare, nella mattinata di ieri i Poliziotti hanno eseguito una perquisizione presso un’abitazione del centro, occupata abusivamente da cittadini nigeriani.

L’obiettivo era stato focalizzato dagli investigatori perché ritenuto luogo di spaccio di sostanze stupefacenti.

All’arrivo dei poliziotti, uno dei nigeriani ha opposto resistenza dapprima inveendo con minacce e insulti, poi passando ai fatti sguinzagliando il suo feroce pittbull che ha aggredito il responsabile della Sezione Antidroga, ferendolo ad una mano.

Nonostante la forte resistenza opposta davanti all’abitazione le forze dell’ordine hanno ugualmente fatto irruzione nell’appartamento dove sono stati identificati altri 8 nigeriani clandestini e al vaglio dell’Ufficio Immigrazione.

La ricerca dello stupefacente ha permesso di trovare alcuni grammi di marijuana e due boccette di metadone che, unitamente alla mannite, ritagli, bilancini hanno consentito di ritenere che lo stupefacente fosse destinato allo spaccio.

A rafforzare l’impianto accusatorio a carico del nigeriano, sono stati anche gli altri reati contestati, ovvero resistenza a Pubblico ufficiale e lesioni commesse nei confronti dell’ispettore finito all’ospedale per le cure alla mano.

Sul posto sono intervenuti anche gli esperti dell’ASUR, Servizio veterinario per domare il pittbull con un sedativo e condurlo sotto sequestro al canile comunale.

L’abitazione, occupata abusivamente dagli stranieri, era già stata oggetto, lo scorso luglio, di una procedura di sfratto mai rispettato.

A conclusione dell’operazione, l’immobile è stato tolto dalla disponibilità degli occupanti e affidato al custode giudiziale nominato dal Tribunale per il ripristino della legalità che ha provveduto a cambiare la serratura di ingresso.

 

Silvio Silvestri - www.laprovinciamarche.it

Email:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                                                            
Silvestro Pompei -
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 

 

 
 
Cop_x_sito_21-9
TIGRE_dinamico_196x196
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Rist_Xin_x_sito_giu18_ok
Banner
Oleificio_Silvestri_x_sito
Banner
Della_Ciana_x_sito_2018
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Banner_loc._compleanni
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI