Gran Finale del XIV Clown&Clown Festival con Paolo Ruffini e Neri Marcorè

Paolo_Ruffini_con_il_naso_rosso

MONTE SAN GIUSTO 5.10.2018 - Si avvicina al termine con un grande successo di pubblico la XIV edizione del Clown&Clown di Monte San Giusto (MC), festival internazionale di clownerie e clown-terapia ideato nel 2005 con l’intento di unire le due anime del clown, quella artistica e spettacolare con quella volontaristica e sociale dei clown dottori.

Dal 30 settembre la kermesse sta regalando giornate dense di esperienze ed emozioni con spettacoli e artisti di alto livello, grandi e coinvolgenti eventi di piazza, mostre, conferenze, workshop, progetti formativi e sociali per le scuole del territorio, associazioni di volontariato e di clown-terapia con incontri di formazione coordinati dalla Federazione Nazionale Clown-Dottori, street food ed altro ancora…

Il Festival è stato ideato dalla Mabò Band, compagnia di clown-musicisti sangiustesi e questa edizione si realizza grazie al contributo di numerosi sponsor privati, del Ministero della Cultura e del Turismo, della Regione Marche, del Comune di Monte San Giusto, e grazie al lavoro dell’Ente Clown&Clown e di molti volontari.

Il tema di quest’anno è l’EMPATIA e diversi eventi mettono l’accento proprio sulla capacità di sentire e comprendere le emozioni e lo stato d'animo altrui con l’obiettivo di creare una maggiore consapevolezza sull’importanza di questa attitudine per un mondo migliore con meno egoismi e paure.

SABATO 6 ottobre sarà la giornata dedicata a Paolo Ruffini e al suo “Up&Down”, agli abbracci colorati, all’esplosione di colori e a tantissimi spettacoli sino a tardi con la notte clown

Chris Lynam, il clown britannico definito dal New York Times come “The King of Clowns”, sarà uni dei grandi protagonisti della giornata di sabato. Dalle ore 9 del mattino condurrà un workshop intitolato “Modern Clown”, per professionisti e non, al quale è ancora possibile iscriversi sul sito www.clowneclown.org

Durante la Notte Clown presenterà in due occasioni il suo spettacolo “The best of theatre” una commedia fisica, selvaggia, interattiva e meravigliosamente epica in cui il suo straordinario surrealismo e la sua grezza fisicità distruggeranno i preconcetti del pubblico.

Alle ore 10:30 prende il “CLOWN ART - HUGS OF COLOR”, evento-spettacolo ideato da Mattia Orsili che coinvolge gli studenti di Monte San Giusto e, in collaborazione con le associazioni Mus-e Italia e Mus-e del fermano, i bambini delle zone terremotate dei comuni di Amandola, Fiastra, Muccia e Visso. Tutti vestiti di bianco, i bambini immergeranno le mani in vernici naturali e si coloreranno abbracciandosi con l’animazione di Nicola Virdis e di GUILLAUME VERMETTE, clown canadese protagonista da 10 anni di missioni umanitarie in oltre 40 paesi del mondo e collaboratore di Patch Adams, leggendario clown-dottore cittadino onorario di Monte San Giusto.

Nel pomeriggio, dalle ore 15 ci saranno vari spettacoli per le strade e alla Corte dei Folli ci sarà il Premio TAKIMIRI 2018 “Una vita per il Circo” con le esibizione dei tre finalisti del contest ClownFactor, che si è svolto nella prima parte della settimana, davanti ad una giuria popolare composta da bambini e una giuria di esperti internazionali quali: Danglar Takimiri dell’omonima famiglia circense, Alberto Pisu, Direttore Artistico del Gallura Buskers Festival, Antonio Giarola, Direttore del CEDAC - Centro Educativo di Documentazione delle Arti Circensi di Verona, Maurizio Sangirardi, Direttore Artistico dell’Associazione Culturale Ca’ Rossa e Giuseppe Fornaro, Direttore Artistico Solo Artisti Esclusivi.

Alle ore 18 nei Giardini Pubblici inizierà l’incredibile “ESPLOSIONE DI COLORI” con suoni, giochi, balli e polveri colorate che dipingeranno i partecipanti ballando e ridendo a perdifiato con la presentazione di Gianni Cinelli - attore di teatro e cinema conosciuto per  varie partecipazioni in film e programmi per la tv, tra i quali Zelig Circus con Ganja-man – e dai comici Didi Mazzilli ed Enzo Polidoro.

Ma il protagonista principale della giornata sarà PAOLO RUFFINI, che alle ore 19.30 sul palco di Piazza Aldo Moro riceverà il Premio Clown nel Cuore, pensato per personaggi che si sono distinti nell’aver unito la propria notorietà alla solidarietà, e presenterà “Up&Down”, uno spettacolo, scorretto, esilarante, irriverente che ha fatto tappa nei teatri più prestigiosi d’Italia e che lo vede in scena insieme a Federico, Andrea, Erika, Giacomo, Simone e David, cinque attori con la Sindrome di Down ad uno autistico della Compagnia Mayor Von Frinzius, ai quali si è aggiunto recentemente Giacomo Lagorio, giovane ragazzo costretto in carrozzina. Lo spettacolo è in programma alle ore 21:30 sotto il tendone da circo con biglietti acquistabili su ciaotickets.com o allo stesso tendone se non ancora esauriti.
Si tratta di vero e proprio happening comico e al tempo stesso emozionante in cui ironia e irriverenza accompagnano gli spettatori in un viaggio che racconta la bellezza che risiede nelle diversità verso un mondo in cui dovremmo essere tutti diversamente abili, diversamente normali e meravigliosamente diversi.
Ad ulteriore testimonianza del valore di questo progetto, “Up&Down – Un film normale”, film ispirato dal progetto teatrale, si è aggiudicato recentemente il Premio Speciale “Kinéo – Diamanti al cinema” nella categoria Miglior Docufilm Sociale alla 75^ Mostra del Cinema di Venezia e uscirà nelle sale cinematografiche il prossimo 25 ottobre.

A partire dalle 21:30 si aprirà anche la NOTTE CLOWN nei vicoli e nelle piazze: un carosello di artisti di strada, clown, circensi e illusionisti tra i quali spicca il già citato Chrys Lynam, e poi Nicola Virdis, Hilton Hiltoff, Agro the Clown, Adrian Kaye, Claudio Cremonesi, Freak Clown, Sebastian Burrasca e gli artisti che hanno partecipato al ClownFactor.

DOMENICA 7 ottobre, ultima giornata del festival, chiusura con Neri Marcorè e il grande evento Rimbalzi di Gioia.

Dalle ore 8.30 si svolge nel Teatro la Assemblea Nazionale della FNC – Federazione Nazionale Clowndottori, dalle ore 10:30 cominceranno gli spettacoli di strada e nel Polo Museale di Palazzo Bonafede si svolgeranno due importanti presentazioni: alle ore 11 il libro “Istantanee dagli ultimi della terra” di Marco Renzi, dedicato al progetto ”Teatri sena Frontiere” iniziato molti anni fa nell’ambito del festival “I Teatri del Mondo” per portare momenti di teatro e solidarietà in Etiopia, Amazzonia, Albania, Kenia e, nel 2018, in Ghana; alle ore 11:30 ci sarà la proiezione in prima assoluta di “Alert 92 - Un sorriso tra i bambini Rohingya”, film documentario di Francis Calsolaro che racconta la missione intrapresa da alcuni volontari, tra i quali lo stesso regista, per portare sorrisi, medicine e pasti caldi a migliaia di bambini in fuga nelle giungle del Bengala. Una tragedia epocale che coinvolge circa un milione di persone, per lo più donne e bambini, a cui sono stati dati alle fiamme i loro villaggi sulle sponde dell'Oceano Indiano, e ora rifugiati in fragili capanne di bambù.
Francis Calsolaro è formatore di arti espressive del benessere, social reporter, ideatore del metodo mimecare e del saluto del cuore, mimo con esperienze artistiche per l’Arena di Verona e in numerosi palcoscenici di tutto il mondo e specializzato in documentaristica in missioni del sorriso.

Dalle ore 14:30 ricominceranno gli spettacoli di strada fino alle ore 18 quando inizierà l’attesissimo “Rimbalzi di gioia in un abbraccio che vale”, entusiasmante e gigantesca animazione di piazza che chiude il festival, ogni anno diversa con nuovi ospiti e sorprese. Quest’anno l’ingresso nella Città del Sorriso per l’evento ha un ticket di ingresso di 2 euro ed è gratuito per i bambini sino ai 5 anni di età.

L’evento viene presentato da Gianni Cinelli, prevede interventi di Paolo Ruffini e la consegna del Premio Clown nel Cuore a Neri Marcorè per le numerose attività ed iniziative di volontariato ed impegno sociale nelle quali è convolto, come per esempio in qualità di testimonial della Lega del Filo d’Oro e l’ideazione dell’iniziativa Risorgimarche, il festival itinerante di solidarietà per la rinascita delle comunità colpite dal sisma del 2016.

Come sempre, il tutto si sviluppa in un grande circo a cielo aperto che viene allestito grazie al lavoro di tanti volontari con centinaia di addobbi, piccoli ed enormi, realizzati artigianalmente in una grande opera di arredo urbano in cui non mancheranno gli street food e i punti ristoro con prodotti locali d’eccellenza per tutti i gusti ed allergie.

 

Giorgia Galanti - www.laprovinciamarche.it 

Email:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                                                              
Silvestro Pompei -
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 

 
 
Cop_12-19_x_sito
TIGRE_dinamico_196x196
Picenamb_luglio_196x196
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Autoadria_x_sito
Banner
RoMaCar_X_SITO_196x196px
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
OWW_x_sito
Banner
Alessi_on_line
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI