Coldiretti Marche, olio extravergine in calo per meteo pazzo e concorrenza sleale
manifestazione_Coldiretti_Roma_olio

ROMA 9.1.2019 - Un calo di produzione dovuto agli effetti pesanti dei cambiamenti climatici che tra gelate e variazioni repentine delle temperature hanno danneggiato le piante e compromesso il risultato finale. Anche le Marche a Roma hanno manifestato, ieri mattina, davanti a Ministero per le Politiche Agricole per salvare l’olio extravergine di oliva. La nostra regione ha visto nel 2018 un calo di produzione del 40% rispetto all’anno precedente. Un dato generalizzato dovuto alle gelate a cavallo tra gli scorsi febbraio e marzo che hanno bruciato le piante. Un danno non indifferente per le circa 22mila aziende che lavorano 10mila ettari di terreni (oltre 2.500 a biologico) e per i 162 frantoi attivi. Un settore, forte della nuova Igp Marche che insieme alla Dop di Cartoceto ha fatto segnare un aumento del 24% del valore economico, minacciato anche dalle importazioni dall’estero.

Coldiretti ha voluto porre l'attenzione sulla necessità di un Piano olivicolo nazionale per far crescere il valore, la sostenibilità e la competitività delle aziende coinvolte - spiega Maria Letizia Gardoni, presidente di Coldiretti Marche e membro della giunta nazionale - L'ammodernamento degli impianti produttivi e di trasformazione, il sostegno alla ricerca scientifica, il rafforzamento della incredibile varietà di cultivar olivicole unica al mondo, la creazione di contratti di filiera equilibrati che devono riconoscere il giusto prezzo al vero olio EVO di qualità. Anche nelle Marche l'olivicoltura è simbolo di presidio territoriale, di sviluppo economico e di lavoro creato e, per questo, investire sulla distintività dell'olio extravergine marchigiano ed italiano è una dimostrazione di lungimiranza e responsabilità che da questo Governo attendiamo ed auspichiamo. Il ministro Centinaio ha voluto incontrare i soci di Coldiretti presenti alla manifestazione e davanti a loro ha riconosciuto l'effettivo valore che l'olivicoltura esprime nel nostro Paese dando risposta e attenzione a diverse questioni poste da Coldiretti. Oltre al caso Xylella, c'è l'impegno politico ad adeguare il Fondo di solidarietà per contrastare i danni dovuti ai cambiamenti climatici e a prestare maggiore attenzione al sistema dei controlli affinché anche in questo comparto si contrasti con efficacia il danno economico delle frodi e delle sofisticazioni alimentari tutelando il vero olio italiano”.

 

 

Silvio Silvestri - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (Silvestro Pompei) 

FACEBOOK: La Provincia Marche


 
 
Cop_12-18_x_sito
TIGRE_dinamico_196x196
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Rist_Xin_x_sito_giu18_ok
Banner
Oleificio_Silvestri_x_sito
Banner
Della_Ciana_x_sito_2018
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Banner_loc._compleanni
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI