Record di solidarietà per il giovane medico marchigiano con un cancro chemio resistente: in 4 giorni raccolti 500mila euro per una cura sperimentale negli Usa

Farinelli_Lorenzo

 

ANCONA 4.2.2019 - E' stato un vero e proprio record di solidarietà, quello ottenuto dal video appello di Lorenzo, detto Lollo, Marinelli, il giovane medico di 34 anni di Ancona colpito da un cancro chemio resistente: “Potete darmi una mano, avete voglia di farlo? Ve lo chiedo per favore... Non voglio morire”, la conclusione dell'appello.

Un appello on line sincero ed accorato lanciato quattro giorni fa con il quale il ragazzo chiedeva un sostegno economico per potersi recare negli Usa per effettuare trattamenti particolarmente innovativi e molto, molto onerosi.

Ebbene in appena quattro giorni sono stati raccolti 500 mila euro grazie al contributo di ben 17.583 donatori tra i quali anche personaggi del mondo dello spettacolo come l'attore Cristian De Sica che ha donato mille euro esortando amici e fans ad aiutare Lollo.

"Lollo - hanno scritto i genitori sotto il video appello del figlio su You tube - è una persona semplice, fa un lavoro che ama e che gli permette di aiutare gli altri e quando esce da lavoro va a lezione di teatro e di canto, gioca di ruolo, legge, va al cinema, esce con gli amici …

Tutto questo fino a 8 mesi fa, quando gli è stato diagnosticato un tumore chiamato Linfoma non-Hodgkin a grandi cellule di tipo B che, dopo mesi di terapia, si è rivelato essere chemio-resistente.

Purtroppo, ad oggi, non si riscontrano più protocolli terapeutici standard che possano salvargli la vita. La sua unica vera speranza è riposta in un protocollo sperimentale chiamato “Car-T”, ormai molto diffuso negli Stati Uniti e appena approdato in Europa, che, in caso di successo, permetterebbe ai linfociti T del paziente di identificare ed eliminare le cellule tumorali altrimenti indistinguibili all’organismo.

La cura è molto costosa e Lorenzo non può affrontare questa spesa. Adesso è una corsa contro il tempo. Per questo motivo ci siamo uniti, familiari ed amici sotto un grande abbraccio ed un'iniziativa chiamata "salviamoLo" al fine di promuovere una raccolta fondi mirata a sovvenzionare le sue cure negli Stati Uniti, dove Lorenzo verrebbe ammesso e trattato sin da subito. Lorenzo vuole continuare a combattere, ma ora non può più farlo da solo.

Ora ha bisogno di noi e di tutti voi. Aiutateci a dargli una chance, unitevi alla nostra iniziativa donando quello che potete o, almeno, divulgando il nostro messaggio di vita.

AIUTACI A SALVARE LA VITA DI LORENZO. EFFETTUA UNA DONAZIONE SU: salviamolo.it gofundme.com/salviamolo

Avevo un dolore alla gamba - ha spiegato il giovane medico - che non passava mai. Essendo un medico ho capito che si trattava di un problema serio così ho effettuato degli esami più approfonditi ed ho scoperto di avere questo tipo di cancro. Così ho dovuto pensare a un ‘piano b’, ad un ‘paracadute’ perché non ho idea di quanto mi manchi ancora da vivere. Nessuno lo sa dire”.

Ciò che, invece, è certo è che Lorenzo è entrato nel cuore di tutti. E che ora avrà una speranza in più per continuare a vivere più a lungo possibile.

 

Silvio Silvestri - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

DIRETTORE RESPONSABILE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (Silvestro Pompei)

FACEBOOK: La Provincia Marche



 
 
Cop_7-19_x_sito
TIGRE_dinamico_196x196
La_torretta_x_sito_imp
Banner
Le_Sirenette_x_sito_imp
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Oleificio_Silvestri_x_sito
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
OWW_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI