Pestaggio con spranga di ferro davanti alla scuola, arrestati 4 giovani per rapina e lesioni personali
polizia_centro_ancona

ANCONA 6.2.2019 - Verso le 13.45 di ieri gli agenti della Questura sono intervenuti nelle vicinanze di una scuola a sud di Ancona dove veniva segnalata un’aggressione in strada e la vittima, riuscita a fuggire, si era rifugiata nell’istituto scolastico stesso.

Nell’occasione i poliziotti, una volta prestati i primi soccorsi al giovane, hanno appurato che gli aggressori, conosciuti dalla stessa vittima, si erano allontanati su un autobus cittadino diretto in Stazione.

Immediatamente gli altri equipaggi sono andati in P.zza Rosselli dove, una volta giunto l’autobus, sono riusciti a fermare quattro giovani grazie alle precise descrizioni del loro abbigliamento fornite da alcuni testimoni.

I quattro giovani, tutti di origine asiatica ma regolarmente residenti ad Ancona, sono stati subito sottoposti ad una accurata perquisizione che ha permesso ai poliziotti di trovare, nascosta dietro la schiena e sotto il giubbino di uno di loro, una spranga di ferro di circa 70 cm.

Nelle tasche di un altro dei quattro, gli Agenti hanno trovato i residui di polvere di peperoncino che lo stesso giovane aveva gettato poco prima in faccia alla vittima con il chiaro intento di stordirla.

Infatti, mentre gli agenti in P.zza Rosselli controllavano i soggetti fermati, gli altri poliziotti controllavano le immagini del sistema di videosorveglianza della scuola verificando che il giovane aggredito, un italiano maggiorenne residente ad Ancona, stava aspettando il fratello davanti all’istituto quando, visti due dei suoi aggressori, si avvicinava a loro forse per chiarire vecchi rancori ed è stato subito aggredito prima con il getto della polvere di peperoncino poi è stato inseguito, circondato e percosso anche a terra dai quattro coetanei con una spranga di ferro ed una bottiglia di vodka vuota.

Dopo il pestaggio i quattro hanno rubato anche il telefono cellulare della vittima che è stato poi ritrovato dagli Agenti in possesso degli aggressori.

La vittima, medicato dal pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette per ferite lacero contuse guaribili in 10 gg. ha sporto denuncia presso la Questura di Ancona.

I quattro aggressori sono stati arrestati per rapina e lesioni personali.

 

 

Silvio Silvestri - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (Silvestro Pompei) 

FACEBOOK: La Provincia Marche

 

 
 
Banner
Cop_rifiuti_spiagge
TIGRE_dinamico_196x196
Picenamb_luglio_196x196
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
OWW_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
RFN_x_sito
Banner
Oleificio_Silvestri_x_sito
Banner
Della_Ciana_x_sito_2018
Banner
Cantine_di_Castignano_x_sito
Banner
Scorolli_banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI