Fotocamera nel bottone della polo per copiare all’esame per la patente, scoperto e denunciato
Polizia_kit_copiare_test_patente
ANCONA 16.6.2019 - Nel corso dei controlli per arginare il fenomeno del conseguimento di patenti di guida mediante utilizzo di sistemi audiovisivi, recentemente incrementati dalla Polizia Stradale “Marche”, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona E.F., di 35enne di nazionalità nigeriana. L’uomo, residente ad Ascoli Piceno, si era appositamente iscritto ad Ancona per sostenere l’esame nella speranza di non essere sorpreso.

L’uomo, nel corso della sessione d’esame per la patente “b” tenutasi pochi giorni fa, è stato beccato mentre stava utilizzando una sofisticata apparecchiatura elettronica abilmente nascosta sotto gli indumenti.

Nella polo indossata dal giovane era stato sostituito un bottone sul quale era nascosta l’ottica di una fotocamera che era collegata ad uno dei telefoni cellulari trovati in possesso dell’uomo, opportunamente incollata nella parte interna della felpa, in grado di riprendere le domande a quiz proposti nel corso dell’esame.

Le immagini venivano trasmesse su un cloud a cui era collegato il complice che, dopo aver visualizzato la domanda, attivava, tramite chiamata telefonica, un sondino che emette calore, posizionato a contatto con la pelle dell’esaminando. Questo era il segnale che la risposta era errata.

L’uomo non è nuovo a tentativi di acquisire la patente di guida in maniera fraudolenta.

Nel mese di luglio dello scorso anno, dopo essersi prenotato per altra sessione d’esame, sempre per la patente di guida, presso la Motorizzazione di Teramo, ha cercato di trarre in inganno i Funzionari facendo presentare un suo connazionale, già munito di patente di guida, al suo posto.

Anche tale artificio non sortiva l’effetto desiderato poiché, uno zelante Funzionario si accorgeva dello scambio di persona.

Nel corso dell’ultimo biennio, la stretta collaborazione tra il personale del Compartimento Polstrada “Marche” e la locale Motorizzazione Civile ha permesso di arginare, oltre a tale fenomeno delinquenziale molto diffuso, anche quello della richiesta di conversione di patenti di guida contraffatte, che ha portato al deferimento all’Autorità Giudiziaria di circa 200 soggetti, prevalentemente extracomunitari.

Va sottolineato che questo comportamento illecito, come rilevato in precedenti attività di indagine, è causa di incidenti stradali gravi, provocati da quei soggetti che disconoscono le regole basilari dettate dal Codice della Strada, mettendo in serio pericolo l’incolumità dei cittadini e degli utenti della strada.

 

 

 

 

 

Silvio Silvestri - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (Silvestro Pompei) 

FACEBOOK: La Provincia Marche

 

 

 
 
Cop_nov_x_sito
TIGRE_dinamico_196x196
Picenamb_luglio_196x196
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Autoadria_x_sito
Banner
RoMaCar_X_SITO_196x196px
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
OWW_x_sito
Banner
Alessi_on_line
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI