Dopo le 400 tonnellate di rifiuti riportate a terra dai pescatori sambenedettesi, parte il progetto triennale Ecoriviera del Rotary

Rotary_SBT_16-9-19

SAN BENEDETTO TR. (AP) 16.9.2019 - Sono state le parole di Papa Francesco che, di ritorno dal Madagascar, ha menzionato ancora una volta l'iniziativa ecologica dei pescatori sambenedettesi, ad aprire l'intervento del comandante della capitaneria Mauro Colarossi nel corso della serata inaugurale del progetto Ecoriviera del Rotary Club di San Benedetto. Un progetto triennale nato dall'idea della presidente Maria Rita Bartolomei e che sarà portato avanti, nei prossimi mandati, dai futuri presidenti Piero Ristori e Massimo Eposito. "Un'iniziativa - ha spiegato la presidente Bartolomei - che si pone l'obiettivo di sensibilizzare la popolazione locale e le giovani generazioni al tema ineludibile dell'inquinamento da plastica ed hanno aderito anche i comuni di San Benedetto, Grottammare e Cupra Marittima e che non poteva che partire proprio dall'esperienza ecologica effettuata, nei mesi scorsi, dai pescatori di San Benedetto balzati alla ribalta internazionale proprio per questa iniziativa senza precedenti: quella di ripescare e portare a terra la plastica dal fondo del mare".

"San Benedetto - ha spiegato il comandante Colarossi - non è stata scelta per caso per questo progetto. E' stata ed è tuttora una delle flotte pescherecce più importanti a livello nazionale con un  flotta di pescatori che fanno dell'ambiente marino la loro casa ed è questo il punto di partenza più importante". Il progetto ha posto le proprie basi su un esperimento fatto lo scorso anno con un limitato numero di pescherecci che, nel giro di quarantott'ore, hanno riportato a terra quasi quattrocento tonnellate di rifiuti. "Quest'anno - ha sottolineato il comandante - c'è l'intera flotta della pesca a strascico a lavorare. Stiamo parlando di quaranta imbarcazioni sulle quali operano circa cento pescatori che doveva durare soltanto il mese di maggio ma che, invece, è proseguita fino all'inizio del fermo biologico e che potrebbe riprendere con la ripartenza delle attività".

Colarossi ha ricordato come l'esperienza di San Benedetto abbia rappresentato il superamento degli ostacoli burocratici sullo smaltimento dei rifiuti pescati in mare che, fino ad oggi, venivano trattati come rifiuti di tipo speciale secondo una caratterizzazione che rendeva paradossalmente complicata l'operazione di riporto a terra.

Alla serata, che si è tenuta all'hotel Calabresi, erano presenti tra le autorità rotariane Adriana Rossetto, che ha voluto condividere la propria festa di compleanno con i commensali, la direttrice della Commissione distrettuale immagine pubblica Francesca Galiffa, la past president Barbara Novelli e le amiche dell'Inner Wheel e il presidente del Rotaract Valerio Pignotti. Presente anche il sindaco di San Benedetto Pasqualino Piunti, il consigliere comunale di Grottammare Bruno Talamonti e il l'assessore all'ambiente di Cupra Marittima Lucio Spina. Anche il rappresentante regionale dell'Autorità Portuale Giulio Piergallini, la rappresentante dell'Univpm Stefania Giobbi e il responsabile comunicazione di Picenambiente Paolo Mercuriali, oltre al presidente dell'associazione I Luoghi della Scrittura Mimmo Minuto e la dirigente dell'Isc centro Laura D'Ignazi.

Il prossimo appuntamento con Ecoriviera è in programma l''11 ottobre quando si terrà una serata con il convegno del professor  Sauro Longhi, rettore dell'Università Politecnica delle Marche. Quindi, a novembre, sarà presentato il libro di Franco Borgogno "Un mare di plastica", in collaborazione con l'Associazione "1 luoghi della scrittura". A gennaio si terrà invece l'incontro con il presidente di Picenambiente Francesco Chincoli, con una visita guidata al centro di raccolta rifiuti di San Benedetto mentre è in fase di organizzazione un appuntamento che vedrà il coinvolgimento di Legambiente Marche associazione con la quale sono stati presi recentemente accordi.

Il progetto prevede anche la realizzazione di un Pesce "Mangia plastica" da installare nel territorio corrispondente ai Comuni della Riviera delle Palme, presso le spiagge e nei cortili degli lstituti Scolastici Comprensivi di San Benedetto, Grottammare e Cupra Marittima.

(foto di Alberto Cicchini)

 

 

 

 

Alessandro Lorenzi - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (Silvestro Pompei)

FACEBOOK: La Provincia Marche

 
 
Cop_nov_x_sito
TIGRE_dinamico_196x196
Picenamb_luglio_196x196
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Autoadria_x_sito
Banner
RoMaCar_X_SITO_196x196px
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
OWW_x_sito
Banner
Alessi_on_line
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI