Paolo Cevoli nelle Marche per presentare la prima italiana del suo nuovo spettacolo “La Sagra Famiglia”

Paolo_Cevoli

 


CAGLI (PU) 2.10.2019 - Paolo Cevoli, uno dei comici italiani più amati dal pubblico, ha scelto le Marche per preparare e presentare in prima italiana assoluta il suo nuovo lavoro teatrale La Sagra Famiglia per la regia di Daniele Sala, in programma venerdì 4 e sabato 5 ottobre alle 21.

Lo spettacolo, come racconta lo stesso Cevoli, nasce dalla domanda di un'amica “Mia figlia piangeva perché non sapeva fare i compiti. Per farla smettere di piangere li ho fatti io. Ho fatto bene oppure no?”. Da questa domanda si parte per esplorare i rapporti tra genitori e figli fin dai tempi più remoti, partendo dagli uomini delle caverne per passare agli antichi romani, ai greci, agli ebrei. Cevoli racconta, con ironia e leggerezza, la sua storia di padre e di figlio, confrontandosi con grandi figure classiche: Edipo, Ulisse, Achille, Enea fino ad arrivare a Dio con il popolo ebraico e poi San Giuseppe, Maria e Gesù Bambino. Con il suo estro dipinge quadri di una quotidianità che ognuno di noi ha vissuto almeno una volta nella vita, creando uno spettacolo divertentissimo e adatto al pubblico di tutte le età.

Lo showman di Riccione è reduce dall'ultimo successo della web serie Romagnoli DOP che ha impazzato sui social per tutta l'estate, ma rimane sempre legato al teatro. Nei suoi ultimi spettacoli ha portato in scena la Romagna e la sua musica con Flesdens oppure ha indossato i panni del garzone di Michelangelo in Perché non parli. Grande successo ha avuto anche La Bibbia raccontata a suo modo.

 

L'imprenditore con l'hobby del cabaret!

Paolo Cevoli è nato a Riccione nel 1958 è uno dei comici più divertenti del panorama italiano. Sin da piccolo aiutava i genitori nella gestione della pensione di famiglia, si è laureato in giurisprudenza e continua ancora oggi la sua attività di consulenza nel settore della ristorazione, nonostante il successo dei suoi spettacoli.

Il pubblico lo conosce soprattutto nelle vesti di Palmiro Cangini, Assessore alle "Varie ed Eventuali", politico confusionario e afasico che cerca di risolvere i problemi del comune di Roncofritto, oppure come Teddi Casadey, l'instancabile imprenditore di maiali, titolare del Glorioso Maialificio Casadey, “lider nel settore della maialistica2, o ancora come Lothar il sostituto, un 'lavoratore dello spettacolo' a paga sindacale mandato da fantomatiche agenzie per sostituire personaggi famosi che non sono potuti intervenire alla serata. Tutti personaggi che dal 2001 hanno preso vita sul palcoscenico della trasmissione tv “Zelig”, grazie alla fantasia ed al carisma di un imprenditore con l'hobby del cabaret.

Nel 1990 partecipa al concorso per giovani comici “La Zanzara d'Oro”, dove risulta terzo classificato dopo Antonio Albanese. Nei primi anni 90 prende parte ad alcune puntate del “Maurizio Costanzo Show”. Nel frattempo, seguendo le orme del padre, diventa imprenditore e apre un locale in cui investe tutti i suoi risparmi. Il locale comincia ad essere frequentato da personaggi dello spettacolo, tra cui Gino e Michele, che si accorgono presto di quanto Cevoli sia bravo ad intrattenere gli ospiti. Invitato ad esibirsi a Milano allo Zelig, palestra per volti noti e meno noti del cabaret, inizialmente declina l'invito, poi accetta. Da lì, passa all'omonima trasmissione televisiva su Italia 1, con il personaggio di Palmiro Cangini, Assessore alle “Varie ed Eventuali” del comune di Roncofritto. È l'inizio di un grande successo, che Cevoli rafforza con l'invenzione di nuove caratterizzazioni, come il super-tifoso di Valentino Rossi (personaggio col quale gira una serie di spot pubblicitari proprio insieme allo stesso Rossi). La filosofia di Cangini è confluita in alcuni libri: “Cent'anni di Roncofritto” (Rizzoli 2002), vincitore del Premio Forte dei Marmi, e “Mare mosso, bandiera rossa. Ferragosto a Roncofritto” (Kowalski 2003), vincitore del Premio Flaiano. E così le tesi dell'imprenditore Casadey: “Maiali & menaggment. Il bisness di Teddi Casadey” (Kowalski 2004). Nel 2008 esce con Rizzoli “Si vive solo 200 volte2, di Paolo Cevoli e Patrick Fogli. Numerose e fortunate le esperienze teatrali, spesso insieme agli amici-colleghi: “Disco Paradise '77”, “Musica Maestro”, “La Penultima cena”, “Il Sosia di Lui”, “Flesdens”, “Perché non parli”, “La Bibbia”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Silverio Pomili - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (Silvestro Pompei) 

FACEBOOK: La Provincia Marche


 

 
 
cop_8-19_x_sito
TIGRE_dinamico_196x196
RoMaCar_X_SITO_196x196px
Banner
Autoadria_x_sito
Banner
Poke_x_sito
Banner
La_torretta_x_sito_imp
Banner
Le_Sirenette_x_sito_imp
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Oleificio_Silvestri_x_sito
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
OWW_x_sito
Banner
Banner
Alessi_on_line
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI