Ecoforum Marche: l’economia circolare dei rifiuti

raccolta_differenziata_ok

 

 

ANCONA 5.10.2019 - L’Ikea è stata la location della III edizione dell’“Ecoforum Marche”, un appuntamento unico a livello regionale ideato da Legambiente e dedicato al confronto tra rappresentanti dei comuni, gestori dei rifiuti e cittadini sul tema della raccolta differenziata, sulle sfide future della nostra regione e sulle buone pratiche di gestione dei rifiuti verso un modello di economia circolare delle Marche. Nel corso dell’evento, è stata anche presentata la XVII edizione di “Comuni Ricicloni”, l’iniziativa di Legambiente che riconosce le migliori esperienze dei comuni marchigiani in tema di gestione dei rifiuti e sono stati premiati i “Comuni Rifiuti Free”, che si distinguono non solo per una buona raccolta differenziata, ma anche per la qualità delle attività di riciclo e per le buone politiche di prevenzione.

Nel corso dell’iniziativa, si è parlato della FaterSMART, un’azienda leader nel mercato italiano dei prodotti assorbenti per la persona, che nasce con la mission di coniugare sostenibilità ambientale, sviluppo economico e responsabilità sociale attraverso la ricerca di tecnologie innovative volte a trasformare i prodotti assorbenti per la persona in materie prime seconde ottenute da riciclo. Un impianto che Cosmari sta programmando di realizzare con l’intento di recuperare questo particolare rifiuto che, all’interno degli indifferenziati

In base ai dati raccontati durante l’iniziativa, le Marche si dimostrano una regione virtuosa nella raccolta differenziata, superando il 69,39% di RD. In particolare, per quanto riguarda i dati provinciali, la provincia di Macerata si attesta al 73,9%, continuando a confermare il valore assoluto di un modello di gestione di raccolta dei rifiuti attraverso il “porta a porta” esteso su tutto il territorio provinciale, con Cosmari solo gestore ad offrire il servizio. A seguire, troviamo la provincia di Pesaro-Urbino (70,28%), Ancona (68,73%), Ascoli Piceno (65,98%) e Fermo (64,97%).

Nella sezione dedicata a “Comuni Ricicloni”, ad essere premiate sono state ben 162 amministrazioni che si sono contraddistinte per il raggiungimento dell’obiettivo di legge del 65% di raccolta differenziata, con punte superiori all’85%. Tra queste, Macerata si conferma la migliore esperienza tra i capoluoghi di provincia per i risultati raggiunti nella raccolta differenziata, che si attesta al 74,96%.

Tra i Comuni Ricicloni, in particolare, sono 14 le amministrazioni ad aver ottenuto il riconoscimento speciale di “Comuni Rifiuti Free”, ovvero quei comuni i cui cittadini hanno conferito nel contenitore del secco meno di 75 Kg all’anno di rifiuto non riciclabile tra cui Camporotondo di Fiastrone (MC).

Siamo soddisfatti di questo ennesimo riconoscimento per tutti i nostri Comuni Soci che si riconfermano Comuni Ricicloni marchigiani con la bella affermazione di Camporotondo di Fiastrone Comune Rifiuti Free e di Macerata miglior capoluogo di provincia marchigiano” sottolineano dal Cosmari.

E’ un giusto premio per tutti i cittadini che, ogni giorno, applicano tutte quelle buone pratiche che consentono di raccogliere sempre più rifiuti differenziati che vengono trattati, valorizzati e avviati al riciclo grazie al lavoro degli operatori Cosmari e della sua impiantistica. Occorre però lavorare tutti insieme per ridurre la produzione pro capite dei rifiuti che, contrariamente alla media nazionale, è in continuo aumento (dato medio marchigiano 522/kg/ab/anno). Pienamente rispondente alle sollecitazioni di Legambiente il discorso relativo al passaggio da tassa alla tariffazione puntuale e all’adeguamento impiantistico a servizio del recupero di materia e il trattamento mediante digestione anaerobica e successivo compostaggio.

A questo proposito Legambiente, attraverso numerosi appelli, ha più volte ricordato che la sfida della produzione di biometano è strategica per la chiusura del ciclo di gestione dei rifiuti organici e può avere un ruolo fondamentale nella strategia energetica del nostro territorio, nella riduzione dell’inquinamento atmosferico e nella lotta ai cambiamenti climatici. La sua produzione, inoltre, deve avvenire nel rispetto della biodiversità e della funzione di stoccaggio del carbonio svolta da foreste e dai terreni coltivati.

Soddisfazione per Leonardo Roselli Vicesindaco di Camporotondo di Fiastrone che si conferma una realtà attenta alla raccolta differenziata e che si segnala per la riduzione di rifiuti pro capite, conquistando l’ambito riconoscimento Comuni Rifiuti Free.

Ottimo anche il risultato di Macerata - come sottolinea l’Assessore Mario Iesari - al primo posto per quanto riguarda i Capoluoghi di provincia nelle marche con una raccolta differenziata di pochissimo inferiore al 75% e che è affiancata da innovative politiche volte alla riduzione dei rifiuti e alle pratiche verdi”.

Finalmente anche Loreto viene riconosciuto quale Comune Riciclone - sottolinea l’Assessore all’Ambiente Pamela Flamini - grazie all’impegno di tutti i loretani, dell’amministrazione comunale e di Cosmari. Prossimo obiettivo raggiungere o meglio ancora superare l’80% di raccolta differenziata”.

Montecassiano - ha affermato l’Assessore Barbara Vecchi - si è sempre distinta, anche a livello nazionale, per le attente politiche ambientali e per le “buone pratiche” nella raccolta differenziata. Vogliamo continuare, insieme ai nostri cittadini che ringraziamo, ad ottenere ottimi risultati che possiamo migliorare sia a livello qualitativo che di quantità”.

 

 

 

 

 

 

 

Giorgia Galanti - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (Silvestro Pompei) 

FACEBOOK: La Provincia Marche

 

 
 
cop_8-19_x_sito
TIGRE_dinamico_196x196
RoMaCar_X_SITO_196x196px
Banner
Autoadria_x_sito
Banner
Poke_x_sito
Banner
La_torretta_x_sito_imp
Banner
Le_Sirenette_x_sito_imp
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Oleificio_Silvestri_x_sito
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
OWW_x_sito
Banner
Banner
Alessi_on_line
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Lombardia, 9 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI