L'Università di Macerata denuncia il bluff del ministro Gelmini

ministro_gelminiMACERATA. In occasione della giornata delle matricole, l'Università di Macerata si scaglia contro il ministro Gelmini per la campagna denigratoria nei confronti dell'ateneo maceratese "citato come cattivo esempio per una situazione che si è poi rivelata un bluff". La cronaca della giornata

La delegata del rettore all'orientamento Barbara Pojaghi e la psicologa Giovanna Bianco hanno dato il benvenuto ai tanti ragazzi in un Auditorium San Paolo da tutto esaurito. I partecipanti si sono distribuiti, poi, in maniera piuttosto omogenea tra le diverse Facoltà, anche se le più gettonate sono state Giurisprudenza e Lettere e filosofia. "I dati sulle iscrizioni, che si chiudono il 30 novembre, non sono ancora disponibili - ha detto la professoressa Pojaghi -, ma quest'anno abbiamo notato meno movimento. Dobbiamo ringraziare per questo la campagna denigratoria del Ministro Gelmini, che ci ha citato come cattivo esempio per una situazione che si è poi rivelata un bluff. Domani molte cose si chiariranno con la conferenza stampa del rettore. Noi continueremo a fare una verifica interna per migliorare quanto è stato fatto". La Giornata della matricola rappresenta un'occasione per essere introdotti nella vita accademica in modo guidato. "Molti nostri servizi - ha aggiunto la Pojaghi - non sono conosciuti e vengono utilizzati al 50 per cento. Quella di Macerata è un'Università piccola, che permette un rapporto privilegiato con i docenti. Ma, allo stesso tempo, mette a disposizione molti strumenti che creano una rete di rapporti a livello nazionale e internazionale". Prima della visita diretta alla Facoltà, sono stati, quindi, illustrati i principali servizi dedicati agli studenti direttamente dagli addetti ai lavori. Sara Morici ha ricordato le iniziative del Centro per il Sistema bibliotecario, che dal 21 settembre al 20 dicembre, ogni martedì dalle 14 alle 15.30, organizza visite guidate al Polo bibliotecario in Piazza Oberdan, previa prenotazione allo 0733.2583985 o a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Le attività del Centro linguistico, a partire dai corsi per ottenere le certificazioni, sono state illustrate da Matilde Lucernoni, mentre Laura Concetti del Centro rapporti internazionali ha sottolineato l'importanza di compiere un'esperienza di studio all'estero tramite l'Erasums già al secondo anno di corso. Quindi, è stata la volta dell'Area segreteria studenti presentata da Roberto Corradetti e dei servizi Ersu ricordati dal direttore dell'Ente Norberto Tonini e da Emanuela Emiliozzi. Per la sede distaccata di Fermo, che ospita la Facoltà di Beni culturali, la giornata della matricola si terrà domani mattina a partire dalla ore 9.30 nell'Aula magna in corso Cefalonia, 70. Per maggiori informazioni, consultare il sito www.unimc.it/beniculturali/promozione.

 

17 settembre 2009

GIORGIA GALANTI ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

 
 
Cop_feb_x_sito
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Bar_Amico_colazione_a_domicilio
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Autoadria_x_sito
Banner
RoMaCar_X_SITO_196x196px
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
OWW_x_sito
Banner
Alessi_on_line
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI