Mense scolastiche: la Corte dei Conti condanna due dirigenti ed un funzionario del Comune di San Benedetto, nota "stonata" dell'amministrazione comunale

comune_sbt

SAN BENEDETTO 21.5.2020 - La Corte dei Conti ha condannato due dirigenti ed un funzionario del Comune di San Bendetto per danno erariale in relazione all'assunzione da parte del Comune, nel settembre del 2017, di alcuni addetti alle mense scolastiche nonostante non fosse ancora avvenuta l’approvazione del bilancio consolidato che si occupa dei conti delle società partecipate. A questo proposito l'amministrazione comunale sambenedettese ha diffuso il seguente comunicato.

 "Con riferimento al pronunciamento della Corte dei Conti nei confronti di tre dipendenti del Comune circa le azioni compiute per assicurare l’avvio del servizio di mensa scolastica in tutte le scuole cittadine (nidi d'infanzia, scuole materne e scuole primarie), l’amministrazione comunale, nel rispetto dell’operato della magistratura contabile, tiene ad evidenziare che si è trattato di un atto di estrema responsabilità e correttezza nei confronti delle scuole.

Infatti gli istituti scolastici già nel mese di gennaio 2017 avevano acquisito iscrizioni di alunni per l'anno scolastico 2017/2018 per il tempo scolastico prolungato e le relative famiglie facevano dunque da tempo affidamento sul servizio mensa erogato dal Comune.

Soltanto nei mesi di ottobre e novembre 2017, a cui ci si riferisce, le mense comunali hanno erogato oltre 57.000 pasti, il Comune aveva già acquistato i necessari generi alimentari, le famiglie avevano, a quella data, già anticipato al Comune il pagamento di rette per complessivi € 139.000.

L’amministrazione ha dunque assicurato un servizio di enorme importanza sociale senza causare alcun danno erariale in quanto i costi degli operatori mensa sono stati sostenuti a fronte dei servizi prestati. Inoltre va precisato che tutte le procedure assunzionali sono terminate in data 29 settembre 2017 e quindi entro i termini di legge.

L'amministrazione comunale rinnova totale e incondizionata stima ai due dirigenti Catia Talamonti e Antonio Rosati e alla funzionaria Anita Pagani i quali, nonostante le difficoltà intervenute non per loro responsabilità, hanno optato, in totale buona fede e senza alcun tornaconto personale, per la soluzione più impegnativa ritenendo di meglio perseguire in tal modo l'interesse pubblico.

L'alternativa sarebbe stata infatti il blocco totale del servizio per due mesi in tutte le mense scolastiche con la conseguente perdita economica dei costi già sostenuti e l’enorme disservizio che si sarebbe procurato alle famiglie".

Fin qui la nota dell'amministrazione comunale. Resta, però, ancora da capire come mai si sia arriviati al punto che per fare andare avanti un servizio così importante due dirigenti ed un funzionario abbiano dovuto "immolarsi" per la causa  pagando in prima persona "nonostante - come si legge nella nota - le difficoltà intervenute non per loro responsabilità". Evidentemente qualcosa non ha funzionato a monte. Se l'amministrazione comunale fosse stata più accorta avrebbe dovuto accorgersi del problema eliminando quei difetti organizzativi che hanno indotto i dipendenti comunali a cercare di rimediare correndo il rischio, poi concretizzatosi, di subire la condanna della Corte dei Conti.. (Alessandro Lorenzi - www.laprovinciamarche.it)

 

REDAZIONE:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Per gli altri articoli di oggi su Laprovinciamarche.it clicca qui:

http://www.laprovinciamarche.it/index.php

 

 

 

 
 
Cop_feb_x_sito
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Bar_Amico_colazione_a_domicilio
Banner
Elite_istit._x_sito
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Autoadria_x_sito
Banner
RoMaCar_X_SITO_196x196px
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
RFN_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
OWW_x_sito
Banner
Alessi_on_line
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI