In partenza i volontari della Protezione civile di Pesaro Stampa

In seguito all'evento sismico che la notte di domenica 5 aprile ha interessato in particolare la provincia de L'Aquila, la Regione Marche - Sala operativa unificata permanente(Soup) ha chiesto all'Amministrazione comunale di Pesaro la propria disponibilità a inviare due squadre operative del volontariato comunale di Protezione civile nelle zone colpite dal terremoto. Le squadre - formate da 8 volontari, tutti professionalmente formati ed equipaggiati -, dotate di automezzi pick-up 4X4, attrezzati con torre faro ed altro materiale necessario

alle operazioni chiamate a svolgere, partiranno per le zone colpite dal terremoto lunedì 13 aprile. I volontari opereranno sotto le direttive della Regione Marche, che ha funzione di coordinamento tra il dipartimento nazionale di Protezione civile e le forze istituzionali locali.