Lotta all'inquinamento da pm10, la Regione incontra gli autotrasportatori Stampa

smog_ANCONA 25.10.2011 - L'assessore Donati ha incontrato le organizzazioni sindacali per valutare se esistono le condizioni per andare incontro alle proposte dei trasportatori 

“E’ necessario analizzare dal punto di vista tecnico il documento presentato dalle rappresentanze sindacali degli autotrasportatori marchigiani (Cgia trasporti e Fita Cna), per valutare se ci sono le condizioni per venire incontro alle proposte e osservazioni pervenute dai trasportatori.”

Così l’assessore regionale all’Ambiente Sandro Donati è intervenuto alla riunione con le organizzazioni sindacali di categoria evidenziando la volontà di condividere un confronto con gli attori principali e ribadendo la salvaguardia del benessere della comunità marchigiana.

“E’ chiaro – ha proseguito Donati - che dobbiamo evitare il rischio delle sanzioni da parte dell’Europa cercando di intervenire adottando dei provvedimenti utili per abbattere le PM10, nel rispetto della normativa europea. Il contenimento delle polveri sottili non e`solo un problema di sostenibilità ambientale, ma coinvolge direttamente la salute dei cittadini. Questo significa che non è un problema di politica ambientale, ma di politica sanitaria che incide sulla prevenzione della salute della popolazione”.

“Per la Regione – ha concluso l’assessore - resta centrale l’Accordo di Programma, attraverso il metodo della concertazione con gli Enti locali, Province e Comuni interessati, cercando di accelerare il percorso politico-amministrativo in un clima di condivisione e di assunzione delle responsabilità”.

Silvio Cazzaniga - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.