Incubo debiti, appello delle imprese a banche e Regione Stampa

euro_che_volanoANCONA 24.2.2012 - Una moratoria dei mutui e un tavolo con la Regione sono le richieste avanzate dalle imprese marchigiane

Una moratoria dei mutui e un tavolo con la Regione e le banche: sono le richieste delle imprese marchigiane per evitare di essere "strozzate" dai debiti. In particolare si chiede la moratoria delle scadenze di pagamento per sei mesi per i mutui a medio e lungo termine delle imprese e le operazioni di leasing; analogo slittamento temporale dovrebbe riguardare i finanziamenti a breve termine, ossia le anticipazioni bancarie su crediti certi ed esigibili.
  Ad avanzare queste richieste hanno pensato i presidenti regionali di Legacoop, Confindustria, Cna e Confartigianato Marche, nel corso di una conferenza stampa nella sede della Societa' Regionale di Garanzia Marche. La richiesta di moratoria e' rivolta al presidente dell'Abi Marche, Massimo Bianconi, "in considerazione dell'eccezionale ondata di maltempo abbattutasi sulle Marche, del recente blocco dei trasporti e delle conseguenze sul traffico merci, che hanno costretto numerose imprese ad uno stop forzato della propria attivita', con le conseguenti notevoli difficolta' ad onorare nei tempi previsti le rate di mutuo in scadenza". Le associazioni economiche hanno inoltre chiesto alla Regione Marche "di convocare al piu' presto un tavolo di confronto tra Regione Marche, banche e associazioni di rappresentanza delle imprese.

Silvio Cazzaniga - Questo indirizzo e-mail รจ protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.