Carloni, vicepresidente Marche: “Raggiunto il 127% dell’obiettivo di spesa fissato dall’Europa per la pesca” Stampa
Motopeschereccio_in_mare_con_gabbiani_NOSTRA

ANCONA 31.12.2020 - Grazie al proficuo lavoro dell’Assessorato alla Pesca Marittima, la Regione Marche supera l’obiettivo di spesa 2020 del Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP). “Dal giorno del suo insediamento - continua Carloni -  la Giunta Acquaroli ha rilanciato con decisione la necessità di centrare tutti gli obiettivi di spesa europei. E i risultati si dimostrano da subito incoraggianti, grazie ad una strenua volontà politica ed alla esemplare professionalità della struttura organizzativa regionale”.

Le Marche possono vantare una eccellente performance nella gestione del Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca, che per l'anno in corso si traduce in una spesa certificata che ha raggiunto il 127% dell’obiettivo fissato dalla Commissione Europea. Per la precisione, a fronte di un obiettivo di spesa per il 2020 di € 2.610.053,82, sono già state certificate spese complessivamente pari ad € 3.321.016,07.

Il raggiungimento del target di spesa è importante, a livello nazionale, per evitare la riduzione dei fondi. Infatti la Commissione Europea può diminuire le risorse assegnate nel caso di insufficiente utilizzo. La Regione Marche, avendo non solo raggiunto, ma ampiamente superato l’obiettivo assegnato, può contribuire con il proprio surplus (+27%) a compensare eventuali difficoltà di spesa a livello nazionale.

Silvio Silvestri – www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per gli altri articoli: www.laprovinciamarche.it