Scoprono di essere amanti dello stesso uomo e una manda l’altra al Pronto Soccorso Stampa
ospedale_ascoli

ASCOLI 14.1.2020 - E’ iniziato ieri il processo contro la donna che ha picchiato la rivale procurandole ferite che il Pronto Soccorso ha dichiarato guaribili in 30 giorni.

La vicenda, alquanto insolita, inizia dal momento che una donna scopre che l’uomo con cui ha una relazione clandestina, peraltro sposato da diversi anni, non si accontenta di due donne ma si intrattiene anche con una seconda amante.

Le due amanti risiedono entrambe a San Benedetto e l’uomo solitamente le incontrava nella Riviera delle Palme anche se alcune volte gli incontri si svolgevano ad Ascoli. Tutto è andato bene finché, casualmente, le due donne non si sono incontrate ed hanno realizzato di essere entrambi le amanti dello stesso uomo. Da quel momento, una delle due, quella che riteneva di essere la “favorita”, ha cominciato a tempestare la seconda amante con messaggi e telefonate per convincerla ad interrompere la relazione fino a che, una volta trovatasi faccia a faccia con la rivale, l’ha picchiata facendola finire al Pronto Soccorso.

 

 

 

 

Enrico Medici - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

FACEBOOK: La Provincia Marche