Boom di bollette dell'acqua esagerate, scatta l'interrogazione comunale: "Somme non dovute, i sindaci di Ascoli, San benedetto e Fermo chiedano la sospensione alla Ciip" Stampa

Soldi_e_bolletta

 

ASCOLI 19.5.2020 - Numerose famiglie e ditte delle province di Ascoli e Fermo stanno ricevendo in questo periodo bollette della Ciip con cifre che sembrano ben superiori ai consumi medi del periodo..

Un problema che ha innescato la protesta di tente persone già fortemente danneggiate dal prolungato lockdown che, in molti casi, ha azzerato le entrate. Di fronte all'anomala situazione il consigliere comunale di Ascoli Viscione ha presentato un'interrogazione in cui, dopo aver evidenziato che ciò non può essere imputato a disguidi di fatturazione causati dall'emergenza coronavirus perchè fino al 24 febbraio gli uffici erano tutti operativi, chiede ai sindaci di Ascoli, San Bendetto e Fermo di richiedere al presidente della Ciip "l’immediata sospensione delle fatture trimestrali emesse come acconto dei mesi dicembre 2019 - febbraio 2020, in pagamento nei mesi di marzo e aprile, a carico delle famiglie e delle attività produttive e dei servizi, stante la loro sospensione operativa a causa del lockdown. In alternativa chiedere alla Ciip "il rinvio del pagamento della fattura di acconto con conguaglio con la fattura del saldo del prossimo mese di luglio, senza l’applicazione degli interessi moratori".  

 Il consigliere Viscione precisa, inoltre, che, permanendo le richieste di pagamento inviate in questi giorni, "nel periodo tra aprile e luglio i cittadini residenti nei 59 Comuni delle province di Ascoli e di Fermo dovranno pagare due saldi e un acconto, senza che la Ciip si sia preoccupata di chiedere, in piena pandemia, un sacrificio così incisivo nel bilancio delle famiglie e, addirittura, vessatorio verso le migliaia di attività produttive che, pur non avendo consumato un litro di acqua, si trovano ad anticipare somme non dovute". (Enrico Medici - www.laprovinciamarche.it)


REDAZIONE: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei

  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 

Per gli altri articoli di oggi su Laprovinciamarche.it clicca qui:

http://www.laprovinciamarche.it/index.php