"Linea Bianca" dal Monte Vettore presenta il nuovo Rifugio Zilioli Stampa
Rif._Zilioli_LineaBianca2_Ph_Pierluigi_Giorgi
Rif._Zilioli_LineaBianca1_Ph_Pierluigi_GiorgiARQUATA DEL TRONTO 8.1.2021 - Domani, sabato 9 gennaio su Rai1 alle 14 "Linea Bianca", la celebre trasmissione dedicata alla scoperta dell'ambiente montano condotta da Massimiliano Ossini, presenta il nuovo bivacco Zilioli a metri 2250 sulla Sella delle Ciaule tra la Cima di Prato Pulito e il Vettore. Il rifugio, costruito nel 1960 dalla Sezione di Ascoli Piceno del CAI, intitolato all’alpinista ascolano Tito Zilioli, non ha mai avuto una vita facile.

Inizialmente, quando ancora poche persone salivano sui Sibillini, il rifugio è stato un utile punto di appoggio per gli escursionisti diretti alle cime vicine e al Lago di Pilato, e per gli alpinisti che affrontavano le vie del Pizzo del Diavolo. Quando però i visitatori sono aumentati la struttura è stata vittima di vandalismi, scritte e di tanta immondizia abbandonata.

Dieci anni fa il CAI della Sezione di Perugia ha effettuato un parziale restauro prima che il sisma del 2016 lo rendesse pericolante. La notte tra il 23 e il 24 agosto del 2016, nel rifugio c’erano 14 scout, che se la sono vista brutta ma non hanno subito danni. Da allora il rifugio è stato chiuso.

A settembre di quest’anno sono iniziati i lavori per la costruzione del nuovo rifugio che, non dipendendo da fondi statali e regionali, sono terminati velocemente grazie agli importanti contributi della Fondazione CARISAP, dell’AVIS e della Società Alpinisti Tridentini. Tra i contributi di finanziatori privati spicca quello di Tito Zilioli, nipote e omonimo dell’alpinista scomparso, che vive a Verona

Tito Zilioli, uno dei più forti esponenti del Gruppo Alpinisti Piceni, è morto mentre scendeva dal Vettore il 30 marzo del 1958, davanti agli occhi dei suoi compagni di salita Claudio Perini, Pinetta Teodori e Francesco Saladini. Ora, nel luogo dove Tito si è spento, c’è una piccola croce di ferro.

Ph Pierluigi Giorgi

Enrico Medici - www.laprovinciamarche.it 

REDAZIONE: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per gli altri articoli: www.laprovinciamarche.it