Movida molesta nel Fermano: maxi risse, aggressioni con spray al peperoncino, urinatoi a cielo aperto Stampa

Ragazzi_con_birre

FERMO 8.6.2020 - Anche questa volta il bilancio del week end notturno nel Fermano è tutt'altro che positivo. Le sbornie tra ragazzi e le conseguenti risse l'hanno fatta da padrone. Così come i vistosi assembramenti fuori dai locali ed in altre parti della città.

A Porto San Giorgio dopo l'una di notte tra sabato e domenica è scoppiata una maxi rissa davanti ad uno chalet che ha visto coinvolti decine di ragazzi su di giri a causa dell'assunzione di alcolici.

In breve tempo due gruppi di giovani sono passati dagli insulti all'aggressione con pugni, calci, bottiglie di birra e persino con lo spray al peperoncino.

Le urla ed il frastuono hanno richiamato l'attenzione di diversi passanti che hanno allertato i carabinieri giunti in breve tempo sul posto. Ed alla vista dei militari i balordi sono fuggiti dileguandosi nelle vie circostanti.

Liti tra ragazzi su di giri si sono registrate anche fuori da alcuni locali a Fermo, Porto Sant'Elpidio e Montegranaro. In questi casi, però, le liti hanno coinvolto pochi ragazzi e con l'arrivo delle forze dell'ordine è ritornata la calma. Ma non il buon senso di rispettare le regole di distanziamento e dell'uso delle mascherine.

Altro problema registrato nella notte tra sabato e domenica è stato, infatti, quello dei vistosi assembramenti senza mascherine fuori dai locali ed in altre spazi pubblici di Porto San Giorgio, Porto Sant'Elpidio e Fermo. Sempre a Porto San Giorgio si sono registrati episodi ripropvevoli da parte di ragazzi che hanno scambiato i muri esterni di alcune case e le fiancate di diverse auto in urinatoi a cielo aperto.

Dulcis in fundo l'abbandono di bottiglie e di lattine di alcolici sulle strade, sui marciapiedi e in spiaggia. (Enrico Medici - www.laprovinciamarche.it)


REDAZIONE:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Per gli altri articoli di oggi su Laprovinciamarche.it clicca qui:

http://www.laprovinciamarche.it/index.php