Musica e beneficenza per aiutare i bambini del Ghana Stampa

ass._childrenMONTEGIORGIO 27.10.2011 - Sabato 5 novembre al teatro comunale l'annuale spettacolo di beneficenza organizzato dall'associazione umanitaria "Children's Land"

Sabato 5 Novembre, presso il Teatro Comunale “Domenico Alaleona” di Montegiorgio, alle ore 21.30, avrà luogo l’annuale spettacolo di beneficenza organizzato dall’associazione umanitaria “Children’s Land” e patrocinato dall’Assessorato alla Cultura locale. Durante la precedente edizione la musica dei “favolosi 4”, gli indimenticati Beatles, interpretata dalla “Mr. Kite’s Band”, ha fatto registrare il tutto esaurito; quest’anno sarà la volta del sound raffinato e originale di una vera e propria orchestra: i “Sinfonico Honululu”, la prima italiana, tutta livornese, di hukulele.

Sette hukulele, un basso acustico, e otto voci: questa l’alchimia musicale che accompagnerà il pubblico in un travolgente viaggio nella storia internazionale del pop e del rock attraverso un vasto repertorio, meticolosamente riarrangiato e reinterpretato. I musicisti spaziano dai Beatles ai Rolling Stones, dai Blur fino ai Cure, passando per i Beach Boys, David Bowie, Lou Reed, Supergrass proponendo, tra gli altri, grandi successi degli anni ‘80, quali “Take on me” degli A-Ha ed “Enjoy the silence” dei Depeche Mode.

Children’s Land, l’Africa, terra dei bambini, che nell’ottobre 2009 ha ottenuto il riconoscimento di Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale (O.N.L.U.S.) da parte della Regione Marche, si impegna, da otto anni, nel favorire il miglioramento di alcuni orfanotrofi del Ghana e, più precisamente, delle strutture che non usufruiscono dei sovvenzionamenti statali. Lo spettacolo annuale organizzato dall’associazione montegiorgese ha lo scopo di raccogliere fondi che contribuiranno a portare a termine la costruzione di un “edificio multiuso” (utilizzabile come scuola, sala riunioni e chiesa) nel villaggio di Yevuyiborkope, situato a circa 18 km da Sogakope (nel sud-est del Ghana) e gestito dal padre comboniano Giuseppe Rabbiosi. Inoltre, il denaro raccolto verrà destinato all’edificazione di cisterne di raccolta di acqua piovana, necessarie per garantire un’igiene sufficiente ai bambini dei villaggi in cui Children’s Land opera: Abor, Nkwatia, Yevuyiborkope. Il costo del biglietto di entrata è pari a 10 euro