Strage in discoteca, giudizio immediato a marzo per i sei ragazzi della "banda dello spray" Stampa

Strage_Corinaldo_pompieri_e_sanitari_piegati

 

ANCONA 9.1.2010 - I presunti componenti della cosiddetta "banda dello spray" che nella notte tra il 7 e l'8 dicembre 2018 avrebbero spruzzato spray al peperoncino nella discoteca "Lanterna Azzurra" di Corinaldo innescando il parapiglia che provocò la morte di cinque adolescenti e di una mamma di 39 anni, saranno sottoposti il 12 marzo prossimo a giudizio immediato davanti alla Corte d'assise.

I sei ragazzi sono accusati di omicidio preterintenzionale, associazione per delinquere, lesioni gravissime e furto.

 

Silvio Silvestri - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

FACEBOOK: La Provincia Marche