Crisi Manuli, chiude un altro reparto dello stabilimento ascolano Stampa

manuliASCOLI 11.11.2011 - Il segretario regionale dell'Unione sindacal di base Quaglietti rende noto che il gruppo Manuli chiude anche il reparto Tall

Il Gruppo Manuli chiude anche il reparto Tall nel suo stabilimento di tubi in gomma ad Ascoli Piceno, e licenzia altre 20 persone (9 lettere sono state gia' spedite agli addetti)". Lo rende noto Andrea Quaglietti, segretario regionale Marche per il settore privato dell'Unione sindacale di base alla Manuli. Secondo Quaglietti il Gruppo milanese "continua a smantellare la fabbrica locale, ignorando gli accordi sindacali del 2009 e pur facendo profitti.
L'obiettivo dell'azienda, che non trova resistenze sul territorio, e' quello di trasferire i reparti nel suo sito polacco". Dal 2008 ad oggi lo stabilimento ascolano della Manuli e' passato da 800 a poco piu' di 150 addetti

Roberto Roberti - Questo indirizzo e-mail รจ protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.