Avvistata e salvata una tartaruga ferita nel porto di San Benedetto Stampa
Tartaruga_recuperata_porto_SBT

SAN BENEDETTO 20.6.2019 - Questa mattina gli uomini della Capitaneria di Porto - Guardia costiera di San Benedetto nell’ambito delle attività di “Mare Sicuro”, sono intervenuti all’interno del porto con il mezzo nautico Golf Charlie 140 per recuperare una tartaruga marina avvistata dal personale in servizio presso il Circolo Nautico Sambenedettese.

La tartaruga, di tipo “Caretta Caretta”, nuotava all’interno del bacino portuale, disorientata e ferita senza riuscire a riprendere la via del mare, con il rischio di essere colpita dalle imbarcazioni presenti in porto.

La tartaruga è stata affidata dapprima al personale dell’Unicam di Camerino sede di San Benedetto, poi, dopo il controllo del veterinario dell’Asur è stata immediatamente trasferita presso il Centro specialistico di recupero e riabilitazione di Numana per ricevere le cure mediche del caso. La Capitaneria di Porto di San Benedetto consiglia di segnalare sempre il rinvenimento di esemplari di specie marine protette in difficoltà, al fine di permetterne il recupero e la reintroduzione nel loro habitat naturale.

 

 

 

 

 

 

Alessandro Lorenzi - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (Silvestro Pompei) 

FACEBOOK: La Provincia Marche