Entro il 2012 pronta la pista ciclabile sull'Albula Stampa

biciSAN BENEDETTO 29.7.2011 - E' già visibile, e sarà pronta entro la fine dell'anno, la nuova pista ciclabile "a sbalzo" dal viadotto dell'autostrada al parcheggio dell'ospedale

È ormai visibile la nuova pista ciclabile “a sbalzo” sul torrente Albula a San Benedetto, dal quartiere Ponterotto, nei pressi del viadotto dell’autostrada, al parcheggio dell’ospedale civile su via Manara. L’intervento verrà completato entro la fine dell’anno, con un costo di circa 700 mila euro, attinti dall’Amministrazione comunale dai fondi ottenuti in passato per la riqualificazione del torrente: il complesso iter progettuale è stato portato a termine, sicché si procederà a breve alla messa in sicurezza del torrente a monte, e alla riqualificazione della foce.

 La nuova pista ciclabile è stata disegnata dal dirigente del settore “Progettazione opere pubbliche” arch. Farnush Davarpanah, e permetterà di ampliare il tratto ciclopedonale dall’attuale larghezza di un metro a 2,50. L’intervento prevede inoltre il miglioramento dell’illuminazione pubblica e la realizzazione di dossi per gli attraversamenti pedonali e di piccole aiuole lungo il tracciato. I lavori vengono eseguiti dalla ditta Consorti Vincenzo & figli di San Benedetto.

 «Si tratta di un intervento dalla duplice valenza», afferma l’assessore ai Lavori pubblici Leo Sestri, «Da un lato, infatti, viene dato avvio all’attesissima riqualificazione dell’Albula. Dall’altro lato rendiamo molto meno “periferico” un quartiere come il Ponterotto, che aveva bisogno in primo luogo di una migliore viabilità, in particolare per i pedoni e le biciclette. Sfruttiamo al meglio gli spazi ridotti a disposizione, e riqualifichiamo una zona che attendeva da troppo tempo. La nuova illuminazione, le aiuole e l’ampio tracciato miglioreranno sensibilmente l’aspetto di via Manara».

Alessandro Lorenzi - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.