Maxi sequestro di botti di fine anno Stampa

polizia-stradale_200x100MACERATA 31.12.2011 - Denunciati dalla polizia i titolari di un'armeria maceratese e i responsabili di una società di artifici pirotecnicni dell'Ascolano

Agenti della divisione amministrativa della Questura di Macerata hanno denunciato a piede libero per commercio abusivo di materie esplodenti i titolari di un'armeria della provincia e i responsabili di una societa' di artifici pirotecnici dell'Ascolano dove erano stati acquistati. Sequestrati circa 30 chilogrammi di 'botti' non conformi alla normativa. Nei controlli sono stati coinvolti anche agenti del nucleo artificieri antisabotaggio della Questura di Ancona

Giorgia Galanti - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.