Minorenne picchiato alla fermata dell’autobus, denunciati due giovani Stampa
Auto_polizia_fiancata_in_primo_piano
URBINO 24.2.2020 - Al termine di attività delle indagini coordinata dalle Procure della Repubblica di Urbino e dei Minorenni di Ancona so5o stati denunciati gli autori di una violenta aggressione ai danni di un minorenne.

Nella mattinata di giovedì 13 febbraio una Volante del commissariato è stata chiamata nei pressi di una fermata dell’autobus, dove era stata segnalata una violenta lite tra studenti.

Arrivati sul posto i poliziotti hanno trovato un giovane nei pressi della pensilina che, evidentemente impaurito, presentava escoriazioni al volto e alle mani, nonché la perdita di molto sangue dal mento. Il ragazzo, un 16enne, veniva quindi trasportato con un’ambulanza presso il locale Pronto soccorso. Le successive indagini hanno consentito di scoprire che il ragazzo, appena sceso da un autobus, era stato avvicinato da due ragazzi che, dopo averlo costretto ad andare dietro la pensilina, lo avevano colpito con calci e pugni, per poi buttarlo a terra. Alla fine i due, dato che le grida della loro vittima stava attirando l’attenzione dei passanti, sono fuggiti.

Le indicazioni fornite dalla vittima e dai testimoni hanno permesso ai poliziotti di risalire in breve tempo all’identità degli aggressori, un 18enne ed un 17enne, che sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di lesioni in concorso fra loro.

 

 

 

 

Silverio Pomili - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

FACEBOOK: La Provincia Marche