Rissa tra ragazzi a colpi di bottiglie rotte e sedie del bar, tre arresti Stampa

Arrestato_dai_carabinieri_525x300 PESARO 31.1.2017 - Una violenta rissa in pieno centro tra ragazzi armati di bottiglie rotte, sedie e tavolini del bar si è sviluppata domenica sera intorno alle 21 a Pesaro nel centralissimo piazzale Matteotti. 

Protagonisti dello scontro un senegalese di 23 anni e due romeni di 26 e 36 anni che sarebbero venuti alle mani davanti ad un bar in seguito a reciproche offese razziste.

Secondo una prima ricostruzione da parte dei carabinieri suffragata anche dai filmati delle telecamere di sicurezza e da testimonianze, il senegalese avrebbe insultato i romeni già in stato di ubriachezza.

Da qui sarebbe iniziata una prima rissa con calci e pugni e con il senegalese che avrebbe colpito uno dei due romeni in viso con una bottiglia rotta. Successivamente i tre si sarebbero nuovamente scontrati questa volta colpendosi con sedie e tavoli del bar.  

Per sedare la rissa sul posto sono dovuti intervenire carabinieri, poliziotti e vigili urbani che hanno tratto in arresto. Ieri pomeriggio è giunta la convalida dell'arresto da parte del giudice e successivamente la condanna ridotta a 4 mesi di carcere in virtu del patteggiamento da parte dei tre ragazzi. E, dopo aver beneficiato della sospensione della pena perchè tutti incensurati, sono stati rimessi subito in libertà.

Silverio Pomili - www.laprovinciamarche.it

Email:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Facebook: La Provincia Marche
Direttore responsabile:

Silvestro Pompei -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.