Cade dalla bici e batte violentemente la testa, ragazzo muore poco dopo in ospedale Stampa

ambulanze_2_su_strada_ok PESARO 26.6.2017 - Un ragazzo di 30 anni di origini africane è morto questa mattina nell'ospedale San salvatore di Pesaro per le conseguenze di una caduta dalla bici.

Secondo una prima ricostruzione, il giovane, che aveva ottenuto da poco la status di profugo ed abitava alla Labirinto, è caduto dalla sua bici mentre stava percorrendo la Statale 16 Adriatica nei pressi di Villa Caprile a causa di un malore.

Nella caduta il ragazzo ha sbattuto violentemente la testa sull'asfalto riportando un grave trauma cranico. Sul posto sono subito accorsi i sanitari del 118 che hanno trasportato il giovane all'ospedale pesarese dove è giunto in fin di vita. E di li a poco è deceduto. 

 

Silverio Pomili- www.laprovinciamarche.it

Email:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:

Silvestro Pompei -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.