Per rubarle 2.000 euro picchia la compagna finché non sviene Stampa

donna_che_si_copre_volto_cn_mani

PESARO 23.8.2017 – Un cittadino albanese di 27 anni residente nel Ravennate è stato arrestato con l’accusa di rapina aggravata, lesioni personali e violenza privata nei confronti della propria compagna di 35 anni. L’uomo, dopo aver scoperto che la compagna, residente a Pesaro, era riuscita a mettere da parte un gruzzoletto di 2.000 euro, cerca inutilmente di farseli prestare poi, quando capisce che non riuscirà mai ad ottenere quel prestito passa alle vie di fatto. Una sera si presenta nella casa della donna e di fronte all’ennesimo rifiuto comincia a darle pugni e schiaffi fino a farla cadere a terra priva di sensi e a quel punto si impadronisce dei risparmi della malcapitata ritornando nella sua abitazione da dove è stato prelevato dai Carabinieri con l’ordine di carcerazione firmato dal Gip.

 

Silverio Pomili - www.laprovinciamarche.it

Email:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile: 
Silvestro Pompei -
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.