Il fiume Foglia ricoperto da schiuma bianca e maleodorante, intervengono Guardia Costiera, Arpam e Protezione Civile Stampa
PS_inquinamento_Foglia
PESARO 7.4.2018 – Durante la notte, alcuni cittadini hanno segnalato ad una pattuglia della Guardia Costiera di avere visto poco prima, un’evidente formazione di schiuma maleodorante e di colore bianco-giallastro lungo quel tratto cittadino del Foglia.

I militari della Guardia Costiera hanno constatatto che, già a partire dal ponte di Soria, il Foglia risultava letteralmente tempestato di schiuma a formazione irregolare e per un tratto di almeno 700 metri sino al Ponte Vecchio di Porta Rimini. Proseguendo nell’entroterra il fenomeno sembrava sparito.

Immediatamente la sala operativa della Guardia Costiera ha coivolto il personale dell’Arpam di Pesaro per il prelievo di campioni in più punti, ed per permettere alla Protezione Civile locale, di praticare le misure minime necessarie per evitare il trasporto più a valle delle schiume chesi erano fermate sotto il ponte di Soria.

Qui la protezione civile con il supporto della guardia costiera pesarese ha posizionato una barriera galleggiante per arginare il flusso.

In piena nottata, sempre il personale della Guardia Costiera, ha verificato il progressivo diradarsi delle schiume e la mancanza di ulteriori tracce più a monte, ed il mancato interessamento della foce e del vicino tratto di mare.

La guardia costiera sta conducendo i dovuti approfondimenti di polizia in base alle funzioni demandatele dalla legge sulla difesa del mare e dal testo unico ambientale, e ringrazia sentitamente il personale Arpam e la locale Protezione Civile per la celere attivazione.

 

 

Silverio Pomili - www.laprovinciamarche.it

Email:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                                           
Silvestro Pompei -
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.