Badante italiana aggredita in ospedale da una donna marocchina e dalle sue figlie Stampa
fiancata_auto_Polizia

URBINO 15.6.2018 - I poliziotti del Commissariato hanno identificato e denunciato tre donne di origine marocchina, rispettivamente una madre di professione badante 44enne e due figlie di 24 e 20 anni, che avevano aggredito un’altra badante all’interno del reparto di medicina dell’Ospedale civile.

Il fatto risale allo scorso mese di febbraio quando, all’interno di una stanza del reparto, sono entrate le tre donne che, hanno iniziato ad insultare una badante italiana che stava assistendo un anziano, accusandola di aver rubato loro il lavoro.

Avendo notato che un’altra badante, presente sul posto, stava riprendendo la scena con il proprio telefono, le tre donne le si scagliavano contro e solo l’intervento del personale infermieristico, attirato dalle grida, ha bloccato l’aggressione.

Per questo le donne sono state denunciate in stato di libertà per lesioni, disturbo del riposo altrui e delle occupazioni e violazione di domicilio.

 

 

 

 

Silverio Pomili - www.laprovinciamarche.it

Email:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                                           
Silvestro Pompei -
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.