Pesaro ‘città cardioprotetta’ grazie a 47 defibrillatori Stampa
PS_Ricci_con_defibrillatore

PESARO 27-2-2019 - Ieri l’associazione “Le strade di Luca” ha donato al comune di Pesaro un nuovo defibrillatore che è stato posizionato nella piazza del quartiere di Piazza Redi.

La consegna e l’istallazione sono avvenute ieri mattina alla presenza del sindaco Matteo Ricci, dell’assessore allo Sport Mila Della Dora, di Alan Palombi presidente dell’associazione “Le strade di Luca”, la prima che ha proposto il progetto ‘Pesaro città cardioprotetta’, di Stefano Palma della Croce Rossa e Luca Pandolfi presidente del quartiere 7 Montegranaro Muraglia.

“Ringrazio l’associazione Le strade di Luca - ha detto Matteo Ricci - , che con un gesto molto importante ha contribuito a rendere la città più sicura dal punto di vista della salute con la consapevolezza di chi ha perso una persona cara, perché non riaccada. La prevenzione ha dei limiti ma questi strumenti permettono di salvare vite e sono estremamente utili nelle palestre e nei luoghi di aggregazione”. “Oggi siamo a piazza Redi nella piazza che è il cuore pulsante del quartiere e che stiamo sistemando per renderla ancora più vivibile, speriamo che il defibrillatore non serva ma se fosse, c’è e funziona.”

“Abbiamo fatto una altro passo importante del progetto Pesaro città cardio-protetta - ha precisato Mila Della Dora - dopo piazza del Popolo, della Libertà, della Creatività e il parco Miralfiore, Pesaro ha un altro luogo pubblico con un defibrillatore. E’ la prima città con Verona che ha dotato nel 2015 le palestre comunali e gli impianti direttamente gestiti dall’Amministrazione comunale di defibrillatori”.

“Abbiamo pensato a piazza Redi - ha sottolineato Alan Palombi - perché è un quartiere vivo e densamente abitato ma anche perché ha sempre accolto molto bene la Fiera del Riuso”. Luca Pandolfi presidente del quartiere ha ringraziato per la scelta l’associazione “Le strade di Luca” e la Croce Rossa. Infine Stefano Palma della Croce Rossa ha ribadito l’impegno a mantenere in efficienza i defibrillatori in città che attualmente sono 47 ma ci sono altre installazioni in luoghi pubblici in programma e a curare iniziative di formazione rivolte alla città. I commercianti di piazza Redi si sono resi disponibile a frequentare corsi per contribuire attivamente alla prevenzione e rendere la città più sicura.

 

 

Silverio Pomili - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (Silvestro Pompei) 

FACEBOOK: La Provincia Marche